La piattaforma cloud europea di Interoute arriva in America

Mobility

Il Virtual Data Center di Interoute rende globale una piattaforma cloud di tipo IaaS

Interoute parte dalla sua piattaforma europea di servizi cloud per lanciare un nuovo Virtual Data Center (VDC ) a New York, ampliando ulteriormente i propri servizi cloud a livello globale. Con una latenza minima di 68ms tra i nodi di Londra e New York, gli utenti della piattaforma IaaS di Interoute potranno usufruire dei benefici di un cloud dalla bassa latenza, distribuito a livello globale e sempre disponibile. Interoute dispone di nodi VDC in 8 paesi in tutto il mondo, di cui 6 in Europa.

vdc-interoute

 

 

 

 

 

 

 

Il VDC di Interoute è costruito all’interno della rete MPLS internazionale di Interoute . La rete si estende oltre il data center, garantendo connettività ai clienti Interoute di tutto il mondo.

I clienti dei VDC di Interoute hanno accesso all’intera rete di risorse di calcolo presenti sulla piattaforma e possono scegliere di creare, in modo del tutto personalizzato, potenza di calcolo e storage in qualsiasi luogo nel mondo. Il VDC di Interoute offre la possibilità di usufruire di servizi di cloud pubblico, privato (MPLS) o ibrido di serie, definiti a livello di rete.

I clienti hanno a disposizione la flessibilità di migrare e conservare i propri dati ovunque ritengano necessario, in Europa, Nord America e Asia. Questo elevato livello di densità di distribuzione e automazione consente ai clienti di tenere i propri dati in una singola regione o distribuirli rapidamente in nuove aree geografiche e mercati per fornire una end-user experience più veloce, riducendo al minimo la latenza nella loro architettura cloud e contribuendo a garantire la conformità alle regolamentazioni, anche quelle più restrittive, in materia di dati. Poiché la capacità del VDC di Interoute è costruita sulla rete, il trasferimento di dati tra i vari nodi è gratuito.

Il CTO di Interoute, Matthew Finnie, ha affermato: “Le imprese europee con gli occhi puntati sugli Stati Uniti hanno bisogno di molto più che un semplice data center per avere un punto d’appoggio efficace sul territorio americano. Hanno bisogno di un Networked Cloud che dia loro velocità e prestazioni elevate per poter competere. Il VDC di Interoute garantisce un’architettura cloud ben distribuita a livello globale, integrata nella rete in maniera del tutto gratuita. L’apertura del nostro primo nodo negli Stati Uniti a New York rientra nel progetto di espansione di Interoute, che va oltre la nostra, tradizionale, base europea, e segue l’apertura del nodo di Hong Kong avvenuta all’inizio dell’anno”.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore