Oracle sorveglia la spesa IT per la mobilità aziendale

EnterpriseFisco e FinanzaMobilityProgettiSoftware vendor

Oracle rivela come le imprese prevedano di aumentare le spese relative ai servizi mobile IT di più del 50% in due anni.La sicurezza e l’integrazione restano ancora le principali sfide

 Oracle ha annunciato i risultati di una ricerca sulla mobilità all’interno delle  aziende . Le imprese fronteggiano una doppia pressione quando si tratta di mobilità: da un lato devono servire gli stakeholder interni per aumentare la produttività, dall’altro devono offrire servizi ai i clienti per aumentarne il coinvolgimento. Il risultato è che esse fanno fatica a tenere il passo con il rapido tasso di sviluppo delle applicazioni mobile, sia per i client sia lato server. Il nuovo sondaggio globale (“The Connected Enterprise: Keeping Pace with Mobile Development ” ) realizzato da CIO Strategic Marketing Services e Triangle Publishing Services, sponsorizzato da Oracle, evidenzia che a fronte della scelta delle imprese di adottare la mobility, il tasso di sviluppo, di implementazione e di investimenti per supportare applicazioni e dispositivi mobile è destinato ad aumentare drammaticamente nei prossimi anni.

Inoltre, l’indagine mostra che i responsabili IT sono sempre più preoccupati riguardo alla sicurezza del mobile e riguardo alla sua integrazione con i sistemi di back-end.Tra i risultati del sondaggio vi è pure una previsione di crescita delle spese IT collegate alla mobilità che arriva al 50 per cento in due anni. Secondo la ricerca ancora una volta la sicurezza continua ad essere la principale preoccupazione per un’adozione estesa in azienda del BYOD . Il 93 per cento di quanti hanno risposto citano preoccupazioni riguardanti la perdita dei dati come conseguenza dell’uso dei terminali mobili.Inoltre le organizzazioni  si stanno rivolgendo a un sistema centralizzato di gestione invece di affidarsi all’utenza .

Nei prossimi due anni le organizzazioni si occuperanno di encryption ,cancellazione die dati da remoto e blocco di alcune funzionalità . Il 29 per cento del tempo di sviluppo è dedicato a quello di applicazioni mobili per il front end:integrazione ,sicurezza ,test e qualità. L’offerta aziendale interna di applicazioni cambia continuamente. Il 35 per cento delle organizzazioni aggiorna il portafoglio applicativo ogni mese ,mentre un altro 34 per cento lo fa ogni trimestre .

Secondo l’indagine ormai lo sviluppo delle applicazioni si sta spostando decisamente verso l’interno (la percentuale è del 44 per cento).Emerge anche l’importanza delle tecnologie cloud e ibride per la realizzazione delle piattaforme mobili.

La spesa media per dispositivo si aggira attorno ai 157 dollari. Nei prossimi due anni si arriverà a 242 dollari.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore