Oracle si invita sull’iPhone

Mobility

Una prima applicazione, Oracle Business Indicator, è già disponibile sull’App Store di Apple e altre seguiranno

La tecnologia è sempre più mobile, anche perché i professionisti hanno sempre più bisogno di informazioni e tool di gestione anche quando si trovano lontani dall’ufficio.

Ecco perché l’arrivo dell’iPhone va considerato con attenzione anche dal lato business ed ecco perché Apple fin dall’inizio intende fornire soluzioni alle aziende attraverso il proprio catalogo online App Store. Su questo fronte, fa capolino anche Oracle, che ha iniziato a proporre una versione gratuita del proprio Business Indicator, strumento che serve a visualizzare dati finanziari sulle risorse umane, la supply chain e il Crm, oltre a consentire di programmare degli alert.

L’applicazione non funziona da sola, ma richiede il possesso della licenza di Oracle Business Intelligence Enterprise Edition Plus, oltre a quella di Oracle Business Intelligence Applications Fusion Edition.

Finora, i grandi produttori di software si sono avvicinati al mondo degli smart phone dal lato BlackBerry, soprattutto con applicazioni di Crm. Oracle è stata la più pronta ad approfittare del battage seguito al lancio dell’iPhone e del correlato App Store, che offre circa cinquecento applicazioni, un quarto delle quali gratuito. Per il momento, Business Indicator è disponibile in versione inglese sugli App Store austriaco, belga, canadese, danese, finlandese, greco, irlandese, lussemburghese, norvegese, portoghese, svedese, inglese, americano e neozelandese. Non ci sono informazioni sulla possibile disponibilità di una versione italiana.

Oracle ha fatto sapere che Business Indicator è solo la prima applicazione a essere disponibile sull’iPhone. Nel prossimo futuro, dovrebbero essere disponibili un’interfaccia Erp e un’applicazione completa di Crm.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore