Nortel rende la rete aziendale accessibile da una chiave Usb

Mobility

Lanciata la soluzione Spo, che consente ai lavoratori mobili di connettersi da qualunque computer remoto

Pensando ai lavoratori mobili, Nortel ha presentato la nuova soluzione Secure Portable Office (Spo). Integrata all’offerta, è disponibile una chiavetta Usb, che permette di connettersi a una rete aziendale da qualsiasi pc dotato di sistema operativo Windows (2000 o superiore) e collegato a Internet.

Sulla chiave, un’applicazione client stabilisce una connessione Vpn con la rete aziendale. L’utente deve innanzitutto autenticarsi attraverso la propria combinazione di identificativo e password, poi l’applicazione verifica che la macchina host possegga gli strumenti di sicurezza corrispondenti alla policy aziendale. In pratica, il network administrator fissa le regole e poi il sistema verifica che l’utente si stia collegando da un sistema con antivirus, firewall o altri sistemi di protezione stabiliti a priori. In assenza di questi requisiti, la connessione viene rifiutata. Se invece il livello di sicurezza è giudicato sufficiente, l’utente ha accesso ai dati della rete che corrispondono al proprio profilo.

Nel quadro di questa offerta, l’azienda deve però possedere Nortel Vpn Gateway, per consentire l’accesso remoto alla rete. L’applicazione client crea un tunnel Ssl verso il gateway Vpn e assicura così la sicurezza nel transito dei dati verso l’host. Una volta che la chiave viene disconnessa, tutti le tracce della connessione vengono eliminate dal punto di connessione. Inoltre, l’ufficio virtuale generato dall’applicazione vieta ogni scarico di dati dell’impresa su un disco esterno.

Le chiavi Usb possono essere criptate, ma l’applicazione può essere trasportabile su Cd-Rom o su un altro dispositivo di memorizzazione Usb. In futuro, è possibile che Spo sia estesa anche agli ambienti Linux e Apple.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore