Gli smartphone frenano ma l’app economy sta benone

Mobile AppsMobility

Il giro d’affari legato alle app iOS e Android cresce e raggiungerà nel 2020 i 57 miliardi di dollari, ma l’evoluzione tecnologica va oltre le app singole

Il mercato smartphone può anche dare segni di stagnazione e saturazione ma quello delle applicazioni mobili non se ne preoccupa: nel 2015 sono stati installati quasi 156 miliardi di app e questo ha generato ricavi per 34,2 miliardi di dollari, pubblicità esclusa. IDC prevede che questi valori cresceranno nel prossimo futuro sino a raggiungere nel 2020 i 210 miliardi di app e i 57 miliardi di dollari di giro d’affari.

Cambieranno però le dinamiche del mercato. IDC prevede un rallentamento nella crescita sia dei volumi sia dei valori, un trend guidato prevalentemente dalla maturazione del mercato e che porterà a una crescita a singola cifra delle installazioni. Le quali, comunque, nel complesso da qui al 2020 avranno un tasso di crescita annuale medio del 6,3 percento. La crescita in valore media resterà invece a doppia cifra, collocandosi al +10,6 percento.

1q16-smartphone-idcSecondo John Jackson, Research Vice President Mobile and Connected Platforms di IDC, non c’è da preoccuparsi per il rallentamento delle installazioni e del mercato perché si tratta di percentuali che non riflettono pienamente i cambiamenti del mondo mobile. Ad esempio, “Le mosse di Facebook per incorporare news e altri interessi nella propria esperienza d’uso probabilmente sottrarranno traffico e installazioni delle app autonome. Analogamente la diffusione dei bot, che mirano ad automatizzare le interazioni in maniera contestuale, è un altro esempio di come il valore sarà creato sopra lo strato del sistema operativo e anche delle app“.

Questo mercato è prevedibilmente diviso tra il mondo Apple e quello Android. Nel 2015 l’ecosistema dell’App Store ha conquistato il 58 percento del business in valore anche se la quota di mercato delle installazioni è molto più bassa (15 percento) e in flessione dal 2014. Google Play può fare leva sull’alto numero di smartphone e tablet Android in circolazione e nel 2015 ha veicolato il 60 percento delle installazioni e il 36 percento dei ricavi.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore