Logitech punta al business della comunicazione unificata

Mobility

LifeSize resta in Logitech. Il mercato richiede prodotti UC semplici da usare. Collaborazione su Lync e Jabber

Archiviato un esercizio 2012/12013 deludente in termini di profitto , Logitech , che due anni fa ha tentato di allargare le sue specializzazioni oltre i prodotti per consumatroi creando una business unit focalizzata sulle aziende, ora sta puntando su quella che considera una significativa opportunità di mercato nell’ambito della comunicazione unificata. Nel corso dei mesi scorsi Logitech ha iniziato a consegnare una serie di prodotti che hanno lo scopo – secondo quanto dichiarato a eWeek.com da Milke Landberg ( responsabile delle relazioni esterne) – di riempire “ l’ultimo pollice delle comunicazioni unificate, lo spazio tra l’end point e l’utente”. Vendor come Cisco , Microsoft, Shoretel e Avaya sono anch ‘essi al lavoro per realizzare prodotti hardware e software che portino la comunicazione unificata ai desktop e ai portatili dell’utenza. Lo scopo di Logitech è di offrire prodotti – tra cuffie, tastiere e mouse – che rendano le piattaforme UC più facili da usare.

I vendor di soluzioni UC offrono soluzioni che portano all’interno di un unico perimetro qualinque cosa – voce , presenza, IM e video – su una vasta gamma di piattaforme dal desktop a i dispositivi mobili. Ma internet ha spezzato questo schema portano queste capacità sul computer di ogni utente. D’altra parte le aziende conoscono le potenziaità che le UC offrono per migliorare la produttività e la collaborazione tra i dipendenti.

Come ha dichiarato Bracken Darrell, CEO di Logitech, “ Siamo a ancora all’alba delle comunicazioni unificate per i grandi player aziendali, ma il mercato sta diventando molto effervescente. E ci offre una grande potenziale”. Darrel ha confermato che i tecnici di Logitech stanno lavorando in stretta relazione con Cisco e Microsoft per sviluppare prodotti in grado di lavorare con le rispettive piattaforme , Jabber e Lync.

Le nuove soluzioni arrivano in un momento di transizione per Logitech colpita come altri dal calo delle vendite dei PC. Il fatturato nell’anno fiscale 2013 è stato di 2,1 miliardi dollari , in calo rispetto ai 2,3 miliardi dell’anno precedente, con perdite per 252 milioni di dollari. Darrel che è alla guida di Logitech da gennaio sta provando avanti un processo di ristrutturazione della società che ha preso inconsiderazione anche la vendita delle attività LifeSize per la videoconfernza. Poi nello scorso aprile la decisione di tenere LifeSize. Ora LifeSize resta in Logitech e viene ristrutturata.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore