Lenovo, trimestrale serena, ora punta sulle sinergie con Intelligent Devices Group

CloudDatacenterEnterpriseMobility

Lenovo ha chiuso il suo anno fiscale a marzo, buoni i risultati e ora avanti tutta con l’integrazione della divisione Personal Computer e Smart Devices con quella mobile. Nasce l’Intelligent Devices Group

Il 31 marzo Lenovo ha concluso il suo anno fiscale 2017 il 31 marzo 2018 e sono disponibili i dati definitivi così come quelli dell’ultimo trimestre. In quest’ultimo quarter l‘azienda ha fatturato 10,6 miliardi di dollari a livello globale, marcando una crescita dell’11 percento su base annua.

Dato più che positivo, considerato come negli ultimi dieci trimestri mai era riuscita una performance positiva a doppia cifra. Gli utili, tasse escluse, dell’ultimo trimestre sono stati di 37 milioni di dollari, più che raddoppiato rispetto al medesimo periodo dello scorso anno, con utili per gli azionisti di 33 milioni di dollari, quest’ultimo dato solo in calo per il maggiore credito di imposta maturato nell’esercizio precedente.

Guardando all’intero anno fiscale, invece i ricavi complessivi sono stati di 45,3 miliardi di dollari (+5 percento su base annua), mentre l’azienda precisa una perdita netta di 189 milioni di dollari per l’intero anno, dovuta principalmente al costo una-tantum dello storno di 400 milioni di dollari non-cash, risultante da imposte differite nel terzo trimestre 2017/18.

Confermata la strategia e i suoi benefici “a tre ondate”: leadership nelle attività core, crescita nei segmenti chiave e investimenti nelle tecnologie trend.

Per comparti, nel business PC e Smart Device (market share globale oltre il 15 percento) Lenovo ha registrato ricavi per 7,7 miliardi di dollari (ultimo trimestre), in crescita del 16 percento nel confronto anno su anno; l’intero anno il comparto ha cubato invece 32,4 miliardi di dollari (con un +8 percento rispetto all’anno fiscale precedente).

Soprattutto la strategia mirata nei segmenti ad alta crescita ha dato buoni risultati con una crescita a due cifre anno su anno sia in ambito Gaming (+42 percento) sia nelle workstation (+ 32 percento) nell’ultimo trimestre. Entrambi hanno superato 1 miliardo di dollari nell’anno fiscale 2017/18, con il gaming in crescita di fatturato a due cifre anno su anno.

Lenovo ThinkStation P920 – Workstation gioiello nel portafoglio Lenovo

Sui data center, e quindi nel mercato server i ricavi sono cresciuti del 44 percento nel trimestre (per un valore di 1,2 miliardi di dollari), mentre nell’intero anno questo mercato ha maturato un valore di 4,4 miliardi (+8 percento). Si parla della più importante crescita dei ricavi (+ 44 percento) dall’acquisizione di System x da IBM a fine 2014, con tutte le aree geografiche in crescita anno su anno. E la crescita maggiore è ovviamente appannaggio dei sistemi Software Defined.

Ecco, in questo caso è evidente come la crescita di Data Center Group sia ancora decisamente inferiore a quella nel mercato device, in un comparto invece che nel corso dell’anno ha dato agli altri vendor maggiori soddisfazioni.

Per quanto riguarda infine gli smartphone e Mobile Business Group. In questo comparto ha offerto le maggiori soddisfazioni l’America Latina e quella del Nord, dove il brand Motorola è sempre rimasto particolarmente forte. Il valore complessivo in questo caso è di 7,2 miliardi di ricavi per l’intero anno. Anch’esso superiore al mercato server.

Verso Intelligent Devices Group

Ora focus sull’Intelligent Transformation, quindi sugli smart device per IoT, e sulle infrastrutture per i Data Center per trarre vantaggio dall’onda montante di IoT. Ancora più importante  l’integrazione della divisione Personal Computer e Smart Devices con quella mobile, creando così l’Intelligent Devices Group (IDG). 

Una mossa che servirà ad alimentare le ambizioni di crescita della società attraverso l’intero spettro dei “dispositivi intelligenti” prodotti. Si genereranno nuove sinergie grazie alla condivisione su scala globale della supply chain e dei servizi. IDG accelererà inoltre l’innovazione di Lenovo in quanto le tecnologie di comunicazione ed elaborazione convergono sotto un’unica piattaforma, per connettere meglio dispositivi, utenti, applicazioni e contenuti.

Read also :
  • lenovo
  • risultati
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore