IDC: il futuro è dei 2-in-1

LaptopMobilityTablet

In un mercato del personal computing comunque in declino, i 2-in-1 sono il segmento in maggiore crescita

Ai tempi del lancio dell’iPad, Steve Jobs amava usare la metafora secondo cui a volte ci può servire un furgone (ossia il classico computer) ma nella maggior parte dei casi ci basta la nostra automobile (che poi era appunto l’iPad, il concetto del tablet). Quello che è successo dopo gli ha dato in parte ragione e i numeri di IDC dipingono ora uno scenario non tanto diverso: tra le automobili l’utilitaria – il tablet “slate” – è un po’ poco, ma il SUV – il 2-in-1 con tastiera staccabile – è destinato a vincere.

IDC spiega infatti che complessivamente le vendite di dispositivi di personal computing – PC e tablet insieme – sono destinate a calare tra il 2016 e il 2021: da 435 milioni di unità a 418,2. E in questa flessione l’unica categoria di prodotti che mostra una decisa crescita è proprio quella dei 2-in-1. Cresceranno anche i notebook e le workstation mobili, ma il loro incremento annuo è molto minore: +0,7 percento contro +21,2.

idc-1621Anche se il 2016 dei PC si è chiuso meglio del previsto, spiega IDC, la tendenza resta sempre quella di un declino delle soluzioni tradizionali a favore di quelle con più portabilità e innovazione. Una tendenza che sarebbe più marcata se l’innovazione in campo tablet non stesse languendo un po’ troppo: i 2-in-1 infatti “non stanno mettendo ancora pressione ai notebook”, spiega IDC.

Anche e soprattutto per questo il mercato dei 2-in-1 ha anch’esso segnato una flessione alla fine del 2016 (-26 percento circa anno su anno per il quarto trimestre). La dipendenza dai rinnovi delle linee Apple e Microsoft è ancora troppo marcata e per vedere prodotti nuovi significativi abbiamo dovuto aspettare i lanci del Mobile World Congress di Barcellona di questi giorni.

Per gli anni da qui al 2021 IDC prevede un mercato sostanzialmente “piatto” per i PC tradizionali. Quello che in vendite perderanno i desktop sarà guadagnato dai notebook ma il totale cambierà poco, sostanzialmente perché non cambierà la massa critica di utenti che hanno bisogno di un computer “vero” per creare contenuti.

Partecipate alla nostra inchiesta: Sicurezza IT, come difendersi?


… per rispondere alle altre tre domande, clicca qui…

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore