Il WoW-Fi di Fastweb cresce anche nel Nord Italia

MobilityReti

La rete wireless “comunitaria” WoW-Fi di Fastweb è stata attivata in oltre trecento Comuni in Lombardia, Veneto, Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Friuli e Trentino Alto Adige

Prima una sessantina dei centri più importanti di tutta Italia, poi duecento città del Sud Italia e adesso 362 Comuni del Settentrione tra cui Aosta, Biella, Bolzano, Cuneo, Imperia, La Spezia, Lecco, Pordenone, Sanremo, Sondrio, Trieste, Trento, Treviso, Vicenza. È l’evoluzione del servizio WoW-Fi di Fastweb, la rete di accesso wireless che si appoggia sull’infrastruttura cablata in fibra e che consente agli utenti del provider di navigare anche fuori casa a costo zero.

“Accendendo” circa 250 mila hotspot in più rispetto a quelli già attivati, il servizio in sostanza diventa disponibile in tutti i Comuni del Nord Italia che Fastweb raggiunge con la propria rete in Lombardia, Veneto, Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Friuli e Trentino Alto Adige.

Il datacenter di Fastweb
Il datacenter di Fastweb, a Milano

Progettato sia per gli utenti consumer sia per i professionisti, WoW-Fi è un servizio “comunitario” perché si basa sul fatto che ogni cliente mette a disposizione in Wi-Fi una parte della propria banda ad altri clienti Fastweb quando non sta utilizzando internet. A sua volta potrà connettersi in Wi-Fi ai router degli altri membri della community quando è fuori dalla copertura della sua rete, ad esempio quando è in viaggio per lavoro, evitando di fare traffico dati su rete cellulare.

In quanto a sicurezza c’è una separazione logica tra il traffico di chi sta usando la sua rete di casa e quello di chi vi accede come “ospite” WoW-Fi. Secondo le cifre comunicate da Fastweb il servizio ha avuto un buon successo: il traffico medio mensile per cliente WoW-Fi è di 1 GB circa, anche grazie al fatto che le credenziali possono essere utilizzate per quattro accessi contemporanei di utenti diversi.

Read also :
  • banda ultralarga
  • wi-fi
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore