Il mondo connesso, secondo Huawei

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

MWC 2018 – Per Huawei un’edizione che ben interpreta il “momentum 5G” con la presentazione di Huawei 5G CPE, e di un superlaptop ultraleggero come Huawei MateBoox X Pro, che ruba la scena agli smartphone

Giornate ricche di annunci, ma non più così ricche di smartphone, come negli anni precedenti. Ad anni alterni per esempio Huawei e Samsung hanno deciso di rinunciare a presentare qui il proprio top di gamma. E quest’anno a saltare l’appuntamento, rimandato a primavera, è Huawei per cui per Huawei P20 bisognerà attendere ancora qualche mese.

Tuttavia il vendor cinese è riuscito ugualmente a sorprendere con un triplo annunci: prima di tutto un laptop premium con display FullView (quasi senza cornici) il cui nome è Huawei MateBook X Pro, quindi un MediaPad M5 e, finalmente, un dispositivo che supporta lo standard di telecomunicazione 3GPP per il 5G. Si chiama appunto Huawei 5G CPE (Customer-Premises equipment).

Huawei MateBook X Pro – Le interfacce

MateBook X Pro è un laptop con diagonale da 13,9 pollici e display touchscreen a 10 punti con risoluzione 3K (3000×2000 pixel), in rapporto 3:2. Lo chassis è completamente in metallo ma il laptop pesa appena 1,33 Kg in due tonalità Mystic Silver e Space Grey. Dispone di Intel Core i5 e i7 di ottava generazione, scheda grafica discreta Nvidia GeForce MX150 con 2 Gbyte di Ram Gddr 5 e audio Dolby Atmos.

La batteria da 57,4 Wh dovrebbe consentire fino a 14 ore di lavoro e 12 ore di riproduzione video a 1080p.Una caratteristica che lo distingue in assoluto da qualsiasi altro modello è la Webcam a incasso, nascosta sotto quello che solitamente è uno dei tasti funzione centrali nella fila più alta della tastiera dei laptop.

Huawei MateBook X Pro

La ricarica del laptop avviene attraverso l’interfaccia “must” USB Type C. La disponibilità sul mercato è prevista per la primavera, anche in europa. I prezzi sono allineati con la proposta e quindi si parte da 1499 euro per arrivare a circa 1900 euro per Core i7 ma anche 16 Gbyte di Ram e ben 512 Gbyte di disco SSD.

Insieme al laptop premium è arrivato anche il tablet MediaPad M5, disponibile in quattro configurazioni. Huawei MediaPad M5 da 8,4 pollici al prezzo di 399,90 euro, nella colorazione Space Grey; invece Huawei MediaPad M5 con la diagonale da 10,8 pollici, solo WiFi sarà disponibile in Italia al prezzo consigliato di 399,90 euro a partire da inizio marzo anch’esso nella colorazione Space Grey.

Circa 50 euro in più per Huawei MediaPad M5 da 10,8 pollici LTE sarà disponibile in Italia al prezzo consigliato di euro 449,90 a partire da inizio marzo nella colorazione Space Grey e infine Huawei MediaPad M5 Pro LTE da 10,8 pollici sarà disponibile in Italia al prezzo consigliato di 549,90 euro a partire da inizio aprile nella colorazione Space Grey.

Quindi si tratta di configurazioni declinate in modo granulare, per i tablet tutti progettati con un vetro 2.5 D ed un display 2K HD con tecnologia ClariVu 5.0-enhanched, e altoparlanti stereo ottimizzati da Harman Kardon, due nella versione da 8,4 pollici e ben quattro in quella maggiore.

I tablet sfruttano il processore Huawei Kirin 960, si presentano con interfaccia Emui 8.0, mossa da una batteria addirittura da 7500 mAh nel modello maggiore, supportata dalla tecnologia QuickCharge.Tutti i modelli sono su sistema operativo Android e supportano Desktop View.

Huawei 5G CPE

Forse il vero gioiellino che più di altro rappresenta la direzione verso cui stiamo andando è proprio Huawei 5G CPE. Si tratta di un dispositivo con il supporto per la connettività secondo lo standard di comunicazione 3GPP che utilizza il primo chipset sviluppato per questo scopo, Balong 5G01, per una velocità di downlink fino a 2,3 Gps. Balong 5G01 supporta la rete 5G su tutte le bande,sia sub-6GHz sia mmWave.

Huawei 5G CPE si presenta in due configurazioni il CPE 5G a bassa frequenza (sub6GHz) e quello ad alta frequenza (mmWave). Il CPE 5G a bassa frequenza Huawei è piccolo e leggero, compatibile con le reti 4G e 5G e ha dimostrato velocità di downlink misurate fino a 2 Gbps – 20 volte quella di 100 Mbps in fibra, per un’esperienza per gli utenti ultra-veloce, che consente loro di godere di video VR e di un’esperienza di gioco e di visione unica e veloce.Il modello ad alta frequenza è commercializzato sia per il montaggio interno che esternamente.