Il mercato PC globale ha chiuso male l’anno, ma HP può festeggiare

Mobility

Nell’ultimo trimestre del 2017 sono stati venduti 71,6 milioni di PC, due punti percentuali in meno rispetto allo stesso periodo del 2016, ma HP cresce come nessuno dei competitor. I dati preliminari di Gartner

Nel corso del 2017 sono stati venduta circa 262 milioni di PC, -2,8 percento rispetto ai volumi cubati nel 2016, e l’ultimo trimestre dell’anno appena conclusosi ha marcato un calo del 2 percento rispetto al medesimo periodo del 2016 per 71,6 milioni di pezzi venduti.

Gartner evidenzia come oramai si possano contare 13 trimestri consecutivi in discesa, mentre complessivamente si parla di addirittura sei anni di costante declino, ciononostante gli analisti intravvedono anche qualche segnale per essere ottimisti.

L’ultimo trimestre del 2017 ha registrato dati negativi soprattutto per il peso del mercato americano. La regione Emea ha perduto, ma poco, Giappone, Asia e Pacifico e l’America Latina sono in crescita. Chiaro che questi device non abbiano rappresentato il regalo “desiderato” del periodo delle festività.

Gartner Preliminari Mercato PC 4Q 2017

Gartner include nel segmento i desktop, i notebook e gli ultraportatili premium, quindi i modelli come Microsoft Surface (chiaramente un due in uno), non vi sono inclusi però Chromebook e iPad.

L’idea sui trend di mercato è condivisa da analisti ed esperti di settore. Il problema non è affatto che il PC sia in via di estinzione, piuttosto è sempre più utilizzo in misura minore, per scopi specifici. Chi acquista un PC allo stesso tempo non è per questo attirato a tutti i costi dal prezzo più basso, ma da specifiche caratteristiche, e per questo nel tempo è verosimile l’idea di vedere sì un mercato in contrazione sui volumi, ma non così a valore. 

A livello globale è HP Inc. a guidare il mercato con oltre 16 milioni di pezzi venduti solo nell’ultimo trimestre 2017 con il market share più apprezzabile del 22,5 percento, e soprattutto con una performance anno su anno nell’ultimo trimestre che le ha consentito di crescere del 6,6 percento. Nessun top vendor è riuscito a fare meglio.

Dell ha chiuso il trimestre con +0,7 percento, Apple con +1,4 percento, Lenovo ha perso qualcosa ma meno di un punto percentuale, mentre decisamente negative sono risultate le performance delle taiwanesi Asus e Acer (rispettivamente -11,3 e -5,4 percento). 

Nel complesso, anche il mercato dei PC vive una fase di consolidamento importante, con i primi quattro vendor che cubano il 64 percento dei volumi. I dettagli del mercato americano, tra i più negativi evidenzia per l’ultimo trimestre 2017 un andamento negativo per tutti i vendor tranne HP. Addirittura in questo caso con Lenovo -23,6 percento e Acer -11,2 percento, ma anche Dell addirittura -12,3 percento. La regione Emea ha perso 1,4 percento rispetto all’ultimo trimestre del 2016.

Gartner – Mercato Pc 2017 (preliminari)

Lo sguardo complessivo preliminare, su tutto il 2017, conferma il buon andamento di HP ed Apple, la debacle delle taiwanesi Asus e Acer (-12,3 e -6,5 percento rispettivamente) e l’andamento comunque positivo di Dell (+1,1 percento).

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore