HP porta Skylake sui suoi PC per le piccole-medie imprese

ComputerLaptopMobilityStampantiWorkspace

Rinnovate le linee HP ProBook, ProOne e ProDesk, con in aggiunta la nuova famiglia di stampanti laser HP LaserJet 400

HP ha rinnovato la linea di computer desktop, notebook e all-in-one Pro Series destinati alle aziende, in particolare alle piccole medie imprese. HP dichiara infatti di aver progettato i nuovi computer tenendo ben presenti le esigenze espresse dalle imprese coinvolte in un’indagine diretta. Il punto chiave espresso è stato, prevedibilmente, recepire i miglioramenti tecnologici sia pure con un budget limitato. Ma anche avere prodotti che siano ben accetti a dipendenti sempre più abituati a un ambiente collaborativo e in cui i confini tra lavoro in azienda, mobilità e uso personale non sono netti come una volta. Da qui le necessità di portabilità, sicurezza, protezione delle informazioni e gestibilità da parte dello staff IT.

I ProBook 400
I ProBook 400

In quanto a portatili, la linea HP ProBook 400 G3 acquista i processori Intel di nuova generazione Skylake e, per chi preferisce le CPU AMD, i processori A-series APU di sesta generazione. La scelta è tra vari modelli che differiscono soprattutto per la diversa diagonale dello schermo: 13,3, 14 e 15,6 pollici. La risoluzione di base è la stessa (il classico 1.366 x 768) ma i modelli da 14 e 15,6 pollici possono avere anche risoluzione Full HD. I display con risoluzione più bassa possono anche essere in versione touch.

L'all-in-one ProOne 400
L’all-in-one ProOne 400

In campo desktop le novità sono l’all-in-one HP ProOne 400 G2 e la linea di desktop tradizionali HP ProDesk 400. Anche in questo caso sono in dotazione le CPU Intel Core Skylake. Il modello all-in-one ha uno schermo da 20 pollici e un design riprogettato per poter essere inclinato con l’angolazione più opportuna a vari ambienti di lavoro. Lo schermo è disponibile opzionalmente anche in versione touch.

La nuova generazione dei desktop ProDesk 400 conferma l’approccio basato su vari fattori di forma orientati comunque al contenimento delle dimensioni, dalla versione Microtower da circa 16 x 36 x 35 centimetri al più piccolo Desktop Mini da 18 x 18 x 4 centimetri circa. Ampia scelta quindi tra cui spaziare e orientarsi.

Il retro del ProDesk 400 G2 in versione Desktop Mini
Il retro del ProDesk 400 G2 in versione Desktop Mini

Insieme ai nuovi computer HP ha presentato anche alcune nuove stampanti laser, sempre in ottica aziendale: la linea HP LaserJet 400, che comprende modelli mono- e multi-funzione. Sono stati annunciati due modelli che offono solo funzioni di stampa laser monocromatica (LaserJet Pro M402) o a colori (Color LaserJet Pro M452) e due modelli multi-funzione dotati anche di scanner incorporato: la LaserJet Pro MFP M426 per la stampa solo bianco/nero e la Color LaserJet Pro MFP M477 per la stampa anche a colori. I modelli con scanner supportano alcune funzioni aggiuntive come il passaggio automatico delle scansioni a una cartella o un pendrive USB e l’inoltro della scansione via e-mail.

Prezzi e disponibilità per il momento sono noti solo per il mercato americano. Tutti i prodotti descritti sono attesi per ottobre, tranne la linea di portatili che sarà disponibile già questo mese. Prezzi di partenza a listino: 499 dollari per i ProBook 400, 479 per i ProDesk 400, 679 per il ProOne 400, 269 per la stampante LaserJet Pro M402, 399 per la Color LaserJet Pro M452, 449 per la LaserJet Pro MFP M426, 529 infine per la Color LaserJet Pro MFP M477.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore