Ericsson agli operatori : la qualità della rete vale la spesa

Mobility

Uno studio di Ericsson: gli investimenti nella qualità della rete migliorano i ritorni finanziari per gli operatori

Un nuovo studio commissionato da Ericsson mostra come l’aumento del livello degli investimenti in qualità e prestazioni della rete crei vantaggi competitivi sostenibili e migliori ritorni finanziari per gli operatori. Lo studio ha analizzato la relazione fra gli investimenti di capitale nelle reti di telecomunicazioni mobili e le prestazioni tecniche, commerciali e finanziarie degli operatori.

L’analisi ha utilizzato un modello di simulazione per le stime e ha riguardato tre anni di dati trimestrali provenienti da tre diversi mercati: Brasile, Messico e Stati Uniti. Ad esempio un aumento del 10% degli investimenti per un operatore brasiliano ha avuto come risultato una crescita della quota di mercato, un notevole impulso all’ARPU (ricavi medi ottenuti mensilmente per ciascun utente) e una riduzione del tasso di abbandono. L’analisi del mercato messicano e statunitense ha dimostrato la stessa forte relazione tra investimenti, prestazioni e risultati finanziari di quello brasiliano.

ericssontab

I risultati statistici descritti nello studio possono essere applicati in analisi di scenario sui singoli operatori. Queste simulazioni dimostrano comunque che una strategia di mercato orientata all’investimento porta a ritorni finanziari significativi, oltre a creare vantaggi competitivi sostenibili, come un tasso di abbandono più basso, una maggiore quota di mercato e una crescita dell’ARPU. Questi benefici si vengono a creare prima che la concorrenza abbia il tempo di reagire.

Johan Haeger, Business Unit Networks di Ericsson, ha dichiarato: “I risultati di questo studio quantitativo dimostrano chiaramente ciò che spesso ci suggeriva il nostro “istinto” e le discussioni con i principali operatori: investimenti di capitale indirizzati in modo mirato, portano a prestazioni di rete migliori. Questo si trasforma in risultati migliori sul mercato, che spingono di conseguenza le rendite finanziarie.”

ericssontab2

Precedenti ricerche del ConsumerLab di Ericsson hanno rilevato come le prestazioni della rete siano il driver principale per la fidelizzazione degli abbonati. Combinando questi dati, risulta così evidente il collegamento fra investimenti mirati, che portano a un miglioramento della performance di rete, e la fidelizzazione degli abbonati, che si traduce in migliori performance sul mercato e migliori ritorni finanziari .

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore