Cisco fa evolvere la collaborazione enterprise con cloud e WebEx

Mobility

Le innovazioni di Cisco nella collaborazione aziendale video per i team di lavoro mobile e distribuiti

Gli annunci Cisco di partnership con Google e Box ,oltre che il colossale investimento nel cloud , indicano le direzione che la società di John Chambers intende far prendere alle prossime soluzioni di video conferenza incentrate per la parte client su Jabber e WebEx.

dalmazzoni-cisco

All’insegna del tema “WebEx everywhere” Michele Dalmazzoni , Collaboration Architecture Leader di Cisco Italia, ha illustrato le nuove soluzioni di telepresenza aziendale per piccole sale riunioni che hanno l’obiettivo di rendere disponibili tecnologie video di qualità a chiunque all’interno di un’azienda, piccola o grande che sia. Disponibili in tempi diversi entro l’inizio dell’estate le soluzioni si inquadrano all’interno del grande progetto di Cisco per il supporto di “Internet di tutti e di tutto (IoE)” dove l’individuo ( in questo caso in azienda) mantiene la sua centralità all’interno delle attività di collaborazione in ufficio e in mobilità. “Per questo -spiega Dalmazzoni – un’esperienza di collaborazione basata su una tecnologia digitale richiede da parte dei fornitori di soluzioni di cimentarsi secondo una sfida essenziale: la flessibilità del team di lavoro rende necessaria un’analogia flessibilità da parte della tecnologia”.

Secondo il dirigente di Cisco, le soluzioni attualmente presenti sul mercato sono costruite a silos e richiedono l’intervento di un system integrator. Si tratta di una barriera “ che produce una user experience frammentata con una complessità enorme da gestire a livello applicativo”. Esattamente le barriere che la piattaforma integrata di comunicazione unificata offerta da Cisco intende abbattere attraverso l’uso di standard aperti e la fornitura di soluzioni on premises e in cloud attraverso i principali operatori globali ( BT, Vodafone,..) e in Italia localmente attraverso il servizio di Hosted Collaboration (HCS) fornito da Telecom Italia attraverso il suo cloud.

cisco-collaboration

I nuovi prodotti rilanciano le modalità di collaborazione via video con tre nuovi sistemi che permettono di condividere efficacemente il video e i contenuti in piccole e grandi sale, in base alla loro configurazione e alle diverse esigenze. La seconda generazione del sistema Cisco TelePresence MX200 è ideale per le piccole sale, è scalabile, semplice da installare e offre una risoluzione HD . Cisco TelePresence MX700 e Cisco TelePresence MX800 sono ideali per le sale di medie e grandi dimensioni. Questi sistemi integrati offrono supporto H.265, che permette alta qualità dimezzando la larghezza di banda normalmente necessaria. Viene messo in evidenza in particolare in kit di pronto impiego (TelePresence SX10 Quick Set), che costa meno di un PC, si basa su elementi che la maggior parte delle aziende hanno già nelle proprie sale riunioni – display a schermo piatto – creando ambienti video. TelePresence trasforma qualsiasi display a schermo piatto in un sistema di collaborazione video HD in soli 10 minuti.

Con Intelligent Proximity, il sistema video di Cisco rileva qualsiasi smartphone e tablet portati in riunione dall’utente, a cui viene chiesto se desidera aggiungerli come parte dell’esperienza. Una volta abbinati, l’utente può facilmente visualizzare i materiali condivisi, salvare le slide desiderate e rivedere i contenuti precedentemente condivisi senza chiedere al presentatore di tornare indietro – tutto direttamente dallo schermo del dispositivo mobile. Si tratta di un modo completamente nuovo di rendere disponibile l’esperienza video collaborativa anche ai dispositivi mobile. D’altra parte la possibilità di ordinare tutte le applicazioni necessarie per supportare gli ambienti di collaborazione in un unico codice di prodotto – e averle su un server preconfigurato e pronto all’uso – semplifica notevolmente l’implementazione e il mantenimento.

Cisco ha migliorato anche la propria soluzione pacchettizzata Business Edition 6000 pensata per le aziende di piccole dimensioni, a cui ha aggiunto tutti i software necessari per gestire videoconferenze HD pervasive, la disponibilità di un nuovo bundle con licenza iniziale per 25 utenti particolarmente economica e un nuovo strumento basato su procedure guidate che riduce notevolmente i tempi di implementazione. Per le grandi aziende Cisco ha presentato Business Edition 7000 indicata per le realtà con oltre 1.000 utenti.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore