Cellulari, Lg alle spalle di Motorola e davanti a Sony Ericsson

Mobility

Un altro sorpasso: il quarto posto nella classifica delle vendite al produttore coreano

Se l’economia rallenta nei paesi occidentali, per i fabbricanti di telefonini la chiave del successo sta nel controllare il mercato dei paesi emergenti e il segmento low cost. Nel secondo trimestre di quest’anno, quello che si è concluso prima dell’arrivo dell’iPhone di seconda generazione (1 milioni di pezzi già venduti in tre giorni), la cosa è riuscita a Nokia e Lg.
Il produttore coreano mette a segno vendite per quasi 28 milioni di pezzi contro 24,4 nel primo trimestre: meglio di Sony Ericsson, il concorrente più vicino (24,4 milioni di cellulari) che ha sofferto il posizionamento nella fascia alta e nei paesi europei. Davanti a Lg stanno Motorola, Samsung e l’irraggiungibile Nokia (40% di market share e 122 milioni di unità vendute nel trimestre). Sony Ericsson ha ammesso nei giorni scorsi il tonfo, mentre Nokia ha superato quota 40 dopo due trimestri in cui aveva toccato il 38% e il 39%. Il prezzo da pagare: diminuzione del prezzo medio di vendita di un cellulare. Ma il fatturato resta in crescita (+4%) a 13,15 miliardi di euro.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore