BlackBerry affonda. Allo studio tutte le alternative a lungo termine , anche la vendita

EnterpriseMobility

BlackBerry annuncia ufficialmente che sta esaminando ogni opzione. Un destino comune di problemi e rinascita con Nokia e Dell

Dopo le voci la conferma: anche con un comunicato ufficiale di Blackberry. La società che una volta guidava il mercato degli smartphone professionali, anzi che ha in qualche modo portato il cellulare a smartphone, sta esaminando diverse opzioni per una exit strategy che prevede anche la vendita integrale, oltre a partnership tecnologiche e di mercato. Con la speranza che un’eventuale controllo passato a una società di private equity ne permetta la privatizzazione.

L’annuncio ufficiale di Blackberry parla dell’intenzione di prendere in considerazione ogni alternativa per la società , compresa le vendita. Recita la nota aziendale: “ Le opzioni possono essere , tra le altre, possibili joint venture , partnership strategiche o alleanze, una vendita della società oppure altre possibili transazioni”. La scelta tra queste opzioni a lungo termine è affidata a un comitato esecutivo speciale emanazione del consiglio di amministrazione, mntre lo sviluppo della strategia di riduzione dei costi e di incremento dell’efficienza – insieme con il rapido sviluppo dell’OS BES 10 – resta affidato alla gestione operativa.

Heins, il CEO di Blackberry, ha presieduto al lancio del sistema operativo BB 10 , ma ha mancato di generare nel mercato soprattutto dei consumatori quegli entusiasmi che avrebbero dovuto trascinare anche il settore aziendale , tradizionale punto di forza negli Stati Uniti. Ora molte speranze sembrano anche legate alla nuova idea di privatizzare seguendo la strada presa da Dell.

Il declino di  Blackberry
Il declino di Blackberry 

Una delle previsioni delgi esperti è che la società riemergerà dalla crisi come una pura software house impegnata nei servizi senza l’handicap di terminali poco competitivi. La società ha perso 84 milioni di dollari  nell’ultimo trimestre e ha annunciato cinquemila licenziamenti

Una curiosità: un grande fan dei Blackberry è il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, ma le sue figlie utilizzano iPhone , mentre lo stesso Obama partecipare alle riunioni brandendo un iPad. In altri termini sembra che Blackberry sai stata affondata dal fenomeno del BYOD : le persone scelgono il dispositivo e non scelgono Blackberry. Un terminale necessita di un ecosistema che permetta di offrire la stessa qualità di esperienza d’uso all’utente su device diversi.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore