ARM: il nuovo Cortex-M7 per IoT e dispositivi indossabili

Mobility

Il nuovo Cortex-M di ARM asseconda la crescente domanda di intelligenza, connettività e automazione

ARM fa un altro passo in avanti nel mercato sempre più competitivo dell’Internet degli oggetti (IoT) presentando un processore Cortex-M che raddoppia le capacità di elaborazione del modello precedente. Il design del nuovo Cortex-M7 Pelican di ARM nasce per sistemi di tipo embedded che vanno dai router di edge della rete e i sistemi industriali fino ai sistemi automobilistici . Il dispositivo asseconda la crescente domanda di intelligenza, connettività e automazione per tutto quanto va dai sistemi di storage fino a dispositivi per la sanità.

Particolarmente curata la parte di elaborazione del segnale e le opzioni di connettività, mentre migliora il controllo della voce e la precisione della localizzazione via GPS. Per non dimenticare una durata più lunga della vita delle batterie.

cortex m7 roadmap

Come di consuetudine il progetto del nuovo Cortex-M7 verrà implementato su silicio da Freescale, ST Microelectronics e Atmel. Il Cortex della gamma M parte da un importante successo del design che dal 2007 ha preso vita in 8 miliardi di unità con oltre 240 accordi di licenza per dare vita a tremila componenti. Il Cortex-M4 è presente in 2,9 miliardi di processori embedded consegnati nel 2013. Nel 2014 sono 1,7 miliardi le unità consegnate e utilizzate da 175 aziende.

 

Il mercato IoT è terra di conquista sia di produttori di sistemi come Cisco sia di produttori di chip come Inte. Le stime si sprecano. Secondo Cisco entro il 2020 ci saranno 50 miliardi di dispositivi connessi ,mentre Idc stima un fatturato globale IoT di 7,1 trilioni di dollari nello stesso arco di tempo.

Intel è impegnata nel ramo IoT e dispositivi indossabili con la famiglia Quark di SoC e le piattaforme di sviluppo Edison e Galileo.
Da parte sua ARM agisce con un ecosistema che comprende Samsung, Nest ( Google) , Freescale e altri all’interno del nuovo Thread Group per la creazione di un nuovo protocollo di connettività .

 

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore