Huawei, fatturato e quote di mercato in crescita

Direttore responsabile di Silicon, ITespresso, ChannelBiz e Ubergizmo dalla nascita, ama analizzare le dinamiche del mercato IT e le strategie dei vendor. Scrive da più di vent'anni di tecnologie, acquisizioni, hardware e software. Modera convegni e seminari. In passato ha diretto Techweekeurope, Gizmodo, Vnunet, PC Magazine e PC Dealer, iniziando il percorso professionale a Computerworld Italia dopo la laurea.

I dati 2015 rilasciati da Huawei Consumer Business Group registrano crescite significative per fatturato e quote di mercato in ambito smartphone. In crescita del 70% il giro d’affari e del 44% il market share

I dati resi noti da Huawei Consumer Business Group durante il Ces di Las Vegas registrano una crescita significativa, sia in termini di fatturato sia in termini di market share legato agli smartphone venduti lo scorso anno.
Il giro d’affari complessivo ha superato i 20 miliardi di dollari nel 2015, con una crescita di oltre il 70% rispetto al 2014, così come in crescita è stato il business legato agli smartphone: complessivamente l’azienda ha venduto 108 milioni di device nel 2015, con un incremento del 44% rispetto all’anno precedente, attestandosi come primo brand di smartphone nel mercato cinese (grazie soprattutto alla vendita di due smartphone di fascia alta Huawei P8 e Huawei Mate S) e posizionandosi tra i primi tre produttori in Europa Occidentale con un market share di 9,7% nel  mercato di fascia alta (device da 400-500 Euro). Un risultato che posiziona Huawei dopo Samsung (28,3%) e Apple (11,8%), ma prima di Lenovo (3,9%), Microsoft (2,6%) e  Lg (2,6%). huawei 3

Dal punto di vista della riconoscibilità del brand, il risultato raggiunto è stato un notevole incremento anno su anno nei mercati europei, come in Italia (82%), Spagna (79%), Olanda (73%), Germania (68%) e, secondo il report Ipsos, complessivamente Huawei ha registrato la più rapida crescita in termini di riconoscibilità del marchio salendo dal 65% del 2014 al 76% del 2015.

huawei 1Alcuni dati di vendita relativi al 2015: distribuiti 4,5 milioni di Huawei P8, oltre 7 milioni di Mate 7, 800.000 unità di Mate S nei primi 4 mesi dalla  presentazione. Huawei Nexus 6P, realizzato in collaborazione con Google, ha avuto un’ottima accoglienza in Nord America dove gli store Google hanno esaurito le scorte a un mese dal lancio.

Per quanto riguarda il 2016, continueranno sia gli investimenti in ricerca e sviluppo (pari a circa il 14% del fatturato con 16 centri R&D in tutto il mondo, tra cui Cina, Germania, Svezia, Russia e India) sia lo sviluppo di nuove partnership, come quelle mostrate al Ces nel mondo del fashion con Vogue e Swarovski (frutto il neonato Huawei Watch Jewel con 68 Swarovski zirconia incastonati nel quadrante), dell’automotive con collaborazioni in essere con General Motors, Volkswagen e PSA Peugeot Citroen, del design. huawei 2

Read also :