È ufficiale la fusione tra Wind e 3 Italia

AcquisizioniEnterpriseLteMobilityReti

Nasce una joint venture che controllerà sia Wind sia 3 Italia: previsti risparmi per 5 miliardi di euro, al timone l’attuale CEO di Wind Maximo Ibarra

Wind e 3 Italia si fondono: ne hanno dato notizia ufficialmente VimpelCom e CK Hutchison Holdings, le due società di controllo degli operatori. La fusione creerà “una joint venture paritetica per la gestione delle loro attività” che a questo punto conta circa 31 milioni di clienti mobili e 2,8 milioni nel fisso (di cui 2,2 milioni broadband). La fusione dovrebbe portare anche risparmi legati a maggiori efficienze, stimati in 5 miliardi di euro al netto dei costi di integrazione. Non poco se consideriamo che i ricavi complessivi delle due società nel 2014 sono stati di 6,4 miliardi.

Maximo Ibarra, amminstratore delegato di Wind
Maximo Ibarra, amminstratore delegato di Wind 

La joint venture che le due controllanti hanno creato (Hutchison 3G Italy Investments) sarà proprietaria di 3 Italia e Wind, mentre CK Hutchison e VimpelCom controlleranno indirettamente il 50 percento ciascuna delle azioni della joint venture. La nuova società sarà guidata da Maximo Ibarra, attuale CEO di Wind. Vincenzo Novari, oggi CEO di 3 Italia, sarà membro del CDA della joint venture per CK Hutchison. Nel top management della nuova azienda ci saranno anche Dina Ravera, attuale COO di 3 Italia, e Stefano Invernizzi, attuale CFO di 3 Italia.

Dal punto di vista finanziario i commenti all’operazione di CK Hutchison e VimpelCom sottolineano la creazione di “un operatore finanziariamente solido ed efficiente, capace di competere ad alto livello nel mercato“. Tanto che Jean-Yves Charlier, CEO di VimpelCom, parla della nuova Wind-Tre come “l’operatore leader del quarto maggior mercato delle TLC in Europa“. Uno dei fini dell’operazione, si intuisce dalle dichiarazioni, è proprio combinare le maggiori efficienze ed economie di scala della nuova realtà con “ulteriori investimenti significativi” per migliorare la qualità della rete e la copertura LTE.

Read also :
  • LTE
  • wind
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore