Ultime sui brevetti : accordo tra Samsung e Cisco

EnterpriseProgetti

Cisco Systems e Samsung hanno firmato un accordo a lungo termine di licenze incrociate sui brevetti

Tregue e pacificazioni sul fronte dei brevetti dopo le battaglie che hanno caratterizzato il 2013. Ultime in ordine di tempo a firmare una tregua sono Cisco Systems e Samsung. Le due aziende hanno firmato un accordo a lungo termine di licenze brevettuali incrociate allo scopo di ridurre reciprocamente i rischi di cause legali per infrazioni ai brevetti anche da parte di altri vendor o dei cosiddetti patent troll. L’accordo ha una durata di dieci anni e permette a entrambe le aziende l’accesso al reciproco portfolio di innovazione e brevetti. Cisco e Samsung hanno dichiarato in una nota che l’accordo copre una vasta gamma di prodotti e tecnologie , ma non specificano quali nel dettaglio. Entrambe le aziende sono alle prese con la chiusura di una serie di cause inerenti ai brevetti che avrebbero prospettive estremamente costose.

Per Samsung in particolare l’accordo arriva dopo diverse vicende riguardanti un altro incidente che dura da tempo con Apple. Ma le vicende che riguardano Samsung son lunghe e intricate. A gennaio la società ha raggiunto un accordo con Ericsson ponendo fine a una battaglia legale che data dal 2012 e riguarda un rinnovo di accordi brevettuali firmati da Samsung nel 2001 e nel 2007 e secondo Ericsson non più in vigore.

Ancora più pesante l’accordo decennale di scambio incrociato di licenze brevettuali con Google. Samsung ha costruito la sua crescita nel mercato dei device mobili sulla base del sistema operativo Android di Google che le ha fatto assumere il ruolo di primo concorrente di Apple.

Anche Cisco nei primi giorni di questo mese ha firmato un accordo con Google. Ma soprattutto Cisco si sta proteggendo a livello di brevetti contro possibili cause da parte dei cosiddetti patent troll. Infatti Cisco ha annunciato anche un accordo del valore di 2,7 milioni di dollari con Innovatio IP Ventures azienda specializzata proprio nella gestione dei brevetti che realizza ricavi comprando brevetti da altre aziende e chiedendone il pagamento ad altre società i cui prodotti sono già sul mercato. Anche Netgear è nel mirino di Innovatio IP Ventures per i suoi router WiFi e altri prodotti.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore