Trimestre in calo per HP: meno 13 percento

Enterprise

Segno negativo per quasi tutte le attività di HP, che ha operativamente completato la separazione in due società distinte

HP ha pubblicato i risultati finanziari del terzo trimestre fiscale 2015, che si chiude con una flessione anno su anno sia del fatturato (-8 percento) sia degli utili (-13 percento). Nel trimestre maggio-luglio HP ha fatturato 25,3 miliardi di dollari e registrato un utile netto di 900 milioni. Nello stesso trimestre dell’anno scorso l’azienda aveva fatturato 27,6 miliardi di dollari e avuto un utile di 1 miliardo.

La suddivisione del fatturato HP nel trimestre (fonte: HP)
La suddivisione del fatturato HP nel trimestre (fonte: HP)

Considerando le varie attività di HP, l’unico ambito che ha fatto segnare un risultato positivo anno su anno è stato l’Enterprise Group, cresciuto in fatturato del 2 percento grazie soprattutto al buon andamento dei server (+8 percento) e del networking (+22 percento). Male invece i computer desktop e notebook: -11 percento in volumi e -13 percento in fatturato, con una forte decrescita dei desktop (-20 percento in volumi) e del segmento consumer (-22 percento in fatturato). Flessione anche per il giro d’affari della parte stampanti (-9 percento), degli Enterprise Services (-11 percento) e del software (-6 percento).

Oltre ai risultati, HP ha reso noti anche i passi che sta compiendo per avvicinarsi alla separazione in due società che si completerà ufficialmente a novembre. La novità principale è – ha spiegato la CEO Meg Whitman – che l’azienda è già sostanzialmente divisa in due entità autonome: ha “chiuso” per tre giorni all’inizio di agosto e in queste 72 ore ha completato la separazione dei suoi processi e dei sistemi IT interni.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore