Telecom Italia metterà la banda larga in tutta l’Umbria

Enterprise

Oltre a una connettività ad alta velocità l’accordo prevede anche lo sviluppo di servizi finalizzati a supportare il territorio regionale

Proseguendo nel suo programma volto a far sì che banda larga e servizi innovativi siano realmente alla portata dei cittadini e del sistema economico, Telecom ha siglato una lettera di intenti con la Regione Umbria.

L’obiettivo prevede di raggiungere entro la fine del 2008 oltre il 92% delle linee telefoniche fisse del territorio reginale. Oltre all’avvio di una collaborazione triennale per valutare insieme all’amministrazione e in base a piani coordinati le attività più opportune per estendere ulteriormente e progressivamente la copertura della banda larga al 98% delle linee telefoniche, Telecom metterà a disposizione infrastrutture che potranno essere rese disponibili anche dalla Regione e da tutte le altre amministrazioni locali, in quanto l’accordo prevede una collaborazione tra le parti per lo sviluppo e l’avvio di nuovi servizi Ict di pubblica utilità fruibili attraverso le connessioni a Internet veloce e rivolti in particolare al settore socio-sanitario e a quelli del turismo, della sicurezza delle persone e del territorio, dell’e-government, alle imprese e ai cittadini. L’intesa prevede anche la costituzione di un gruppo di lavoro che in modalità congiunta delineerà rispettive linee strategiche di sviluppo, i modelli di intervento e la pianificazione delle attività in modo da ottimizzare le risorse disponibili.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore