Google con Verily si lancia nella medicina bioelettronica

EnterpriseStart up

Una joint venture tra Verily e GSK si dedicherà allo studio e allo sviluppo di dispositivi medici bioelettronici impiantabili nel corpo umano

I progetti “estremi” di Alphabet sono stati da qualche tempo impostati come aziende che devono muovere i primi passi in maniera autonoma dalla casa madre. Segue questa strada di sviluppo anche Verily, la ex Google Life Sciences che si dedica all’applicazione delle nuove tecnologie in ambito medicale. Da poco Verily ha definito un accordo con GSK (meglio nota come GlaxoSmithKline) per dare vita a una joint venture battezzata Galvani Bioelectronics e dedicata allo sviluppo di dispositivi di medicina bioelettronica.

La joint venture avrà sede in Gran Bretagna e sarà proprietà di GSK al 55 percento e da Verily per il restante 45. Impiegherà inizialmente una trentina di esperti tra tecnici e clinici. L’investimento economico previsto per le due aziende è di circa 540 milioni di sterline in sette anni.

galvani2La medicina bioelettronica è un campo in cui GSK è attiva dal 2012 e che prevede l’uso di piccoli dispositivi impiantabili nel corpo umano, con l’obiettivo di modificare i segnali elettrici che percorrono i nervi del corpo. I dispositivi servono proprio a eliminare irregolarità e alterazioni di questi impulsi e secondo GSK possono contribuire a trattare malattie croniche come asma, artrite e diabete.

A Galvani Bioelectronics – che prende il nome da Luigi Galvani come ideale padre fondatore dell’elettrofisiologia e delle neuroscienze – Verily porta le competenze nello sviluppo di dispositivi elettronici miniaturizzati a basso consumo, in campo analytics e per lo sviluppo di software per applicazioni cliniche. Le prime attività saranno incentrate sullo studio dei disordini infiammatori, metabolici ed endocrini.

Secondo GSK i primi dispositivi di bioelettronica potrebbero essere pronti per l’approvazione da parte delle autorità entro il 2030.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore