Una rete senza fili “cablerà” Perugia

EnterpriseStart up

Una collaborazione tra Cisco Italy e il Consorzio Umbria Wireless darà vita a una rete mesh che permetterà di collegare il centro storico della città

Cisco Italy e il Consorzio Umbria Wireless daranno vita congiuntamente a una serie di servizi wireless per la città di Perugia. Questo è l’obiettivo di un recente accordo che porterà alla realizzazione in fasi successive di un progetto piuttosto articolato.

La prima di tali fasi prevede la messa in opera di una rete Cisco Outdoor Wireless Mesh nel centro storico del capoluogo umbro. Tramite tale rete saranno erogati dapprima servizi di accesso a Internet in mobilità per gli studenti dell’ università cittadina e successivamente, con l’ampliamento della copertura, servizi di videosorveglianza e servizi voce a favore di cittadini, studenti e turisti.

A Perugia sarà posizionata anche una decina di Access Point Cisco 152. A questi sarà possibile connettersi con una procedura di autenticazione che permetterà di distinguere gli utenti (residenti, dipendenti degli enti o turisti) consentendo quindi accesso a servizi differenti; uno di questi sarà aperto a hotel ed esercizi commerciali del centro, che potranno utilizzarlo per collegarsi alla rete cittadina.

La rete di Perugia permetterà di supportare nativamente numerose applicazioni che potranno essere sviluppate in fasi successive, quali:

videosorveglianza su IP: la polizia potrà utilizzare i propri dispositivi wireless per intercettarne le immagini, potendo così accedere rapidamente alle informazioni sulle varie zone della città e reagire tempestivamente alle situazioni critiche;

– studio: grazie ad alcune convenzioni con le due Università cittadine, la comunità studentesca potrà usufruire di servizi di social network di livello avanzato legati alla propria realtà e a quella cittadina in genere;

– interoperabilità delle comunicazioni: più uffici amministrativi della città potranno comunicare e collaborare utilizzando soluzioni di comunicazione unificata, migliorando i flussi informativi e acquisendo maggiore capacità di coordinamento e risposta in caso di emergenze;

– turismo: attraverso la connessione a banda larga, i turisti accederanno al portale turistico cittadin, Acess Point Cisco 152, ottenendo informazioni contestuali sui beni culturali che stanno visitando in quel momento.

Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore