Modelli 770, Cud, 730 e Iva sono online le versioni definitive

EnterpriseFisco e FinanzaProgettiPubblica AmministrazioneStart up

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul suo sito le versioni definitive dei modelli di dichiarazione da utilizzarsi nel 2012

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato le versioni definitive dei modelli 770, Cud, 730 e Iva 2012.

Il Modello 770/2012 Ordinario e Semplificato è online sul sito Internet dell’Agenzia delle Entrate in versione definitiva. Va così ad aggiungersi a Cud, 730, Iva e Iva 74-bis, che hanno abbandonato la veste di bozza e sono a disposizione dei contribuenti all’indirizzo www.agenziaentrate.gov.it.
Il 770 Semplificato “traina” il rientro in Italia – Tra le novità del Modello, con cui i sostituti d’imposta comunicano in via telematica alle Entrate i dati fiscali delle ritenute operate nel 2011, spicca l’abbattimento della base imponibile per le lavoratrici (pari all’80%) e i lavoratori (70%) che rientrano in Italia dopo aver maturato esperienze culturali e professionali all’estero.

Tra le new entry anche il differimento di 17 punti percentuali del secondo o unico acconto Irpef, dovuto per il periodo d’imposta 2011, e il contributo di solidarietà del 3%, da applicare sulla parte eccedente i 300 mila euro del reddito complessivo. La versione semplificata accoglie inoltre importanti novità per i contribuenti residenti nel comune di Lampedusa e Linosa, nonché nelle provincie di La Spezia e Massa Carrara e nella provincia di Genova, che beneficiano della sospensione degli adempimenti tributari.

770 Ordinario alla prova dei “nuovi” fondi comuni – Il Modello, utilizzato da sostituti d’imposta, intermediari e altri soggetti che intervengono in operazioni fiscalmente rilevanti, dà conto delle novità derivanti dalla riforma dei fondi comuni d’investimento immobiliare (Dl 78/2010), introducendo due nuove sezioni all’interno del quadro “SL”. Il quadro “SF” si arricchisce di specifiche causali per gestire gli interessi corrisposti, dal 6 luglio 2011, da società o enti residenti o da stabili organizzazioni di società estere (Dl 98/2011).

Debutto in veste definitiva per Cud, 730 e Iva – Tris d’assi sul sito dell’Agenzia, dove sono da oggi disponibili i modelli più “cliccati”, nella loro veste definitiva. Già diffusi in bozza a fine dicembre, confermano le loro novità come la riduzione dell’Irpef per il personale impiegato nel “Comparto sicurezza”, la tassazione sostitutiva dei redditi da locazione e il regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile. Anche l’Iva 74-bis “esce dalla bozza” e approda online nella sua versione definitiva.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore