L’Emilia Romagna sostiene i progetti per l’introduzione dell’Ict nelle Pmi

EnterpriseStart up

Un bando intende incentivare l’innovazione organizzativa, anche per reti d’imprese, attraverso l’introduzione nelle aziende di strumenti informatici e telematici avanzati

Con una delibera dello scorso 7 luglio è stato approvato il bando a favore delle piccole imprese, in attuazione dell’Attività II 1.1 e dell’Attività II 1.2 Asse 2 – Sviluppo innovativo delle imprese del Por Fesr 2007-2013. Tale iniziativa intende incentivare l’innovazione organizzativa, anche per reti d’imprese, attraverso l’introduzione nelle aziende di strumenti informatici e telematici avanzati.

Le risorse disponibili sono pari a 15 milioni di euro e l’agevolazione prevista consiste in un contributo in conto capitale a fronte di un investimento diretto effettuato dall’impresa, singola o associata, fino al 50% della spesa ritenuta ammissibile.

I soggetti interessati alla realizzazione dei progetti sono le piccole imprese in forma singola, le Ati (Associazioni Temporanee di Imprese) costituite o ancora da costituire e i Consorzi costituiti anche in forma cooperativa. Questi dovranno presentare la relativa domanda entro il 15 ottobre 2008.

Per maggiori informazioni cliccate qui

Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore