Le Pmi vanno a caccia di manager

EnterpriseStart up

Per la riorganizzazione interna, l’internazionalizzazione e l’apertura di filiali e sedi estere, le piccole e medie imprese si rivolgono agli esperti di executive search per trovare il professionista più adatto. Lo afferma l’osservatorio di MPSItalia

Secondo l’osservatorio di MPSItalia, società di executive search di Gi Group, nell’ultimo anno le figure più ricercate dalle medie imprese italiane sono stati i direttori generali, i direttori commerciali, gli export manager e gli operation manager.

L’analisi ha riguardato aziende di piccole e media dimensione a prevalente gestione imprenditoriale diffuse su tutto il territorio italiano e appartenenti a diversi settori e distretti industriali, ma accomunate da un focus produttivo su beni di alta qualità e alla ricerca di nuovi mercati emergenti in cui proporsi.

Sono quindi le esigenze di riorganizzazione interna e, soprattutto, di internazionalizzazione e apertura di filiali e sedi estere per acquisire nuovi mercati le principali ragioni che sostengono questo trend crescente di piccole e medie imprese che si rivolgono agli esperti di executive search per trovare il professionista più adatto.
La caratteristica principale ricercata nei candidati è la buona conoscenza dei mercati di interesse, nel caso di figure commerciali e legate all’export in particolare quelli dell’Europa orientale e dell’est asiatico, al fine di trovare i più veloci canali di ingresso per avviare con successo accordi, attività e strutture in loco.

Nel caso, invece, di realtà in fase di ammodernamento e ristrutturazione l’esperienza organizzativo/gestionale e la maturità, anche anagrafica, sono i plus ricercati nei manager da assumere come direttori generali, che sappiano garantire continuità operativa e nuovi scenari di business.

Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore