La Start Cup Puglia 2010 designa i tre vincitori

EnterpriseStart up

I vincitori della competizione organizzata dalla Regione Puglia, i cinque Atenei pugliesi, il CNR e l’ENEA si aggiudicano premi in denaro e la partecipazione al Premio Nazionale per l’Innovazione di Palermo

Giunta alla terza edizione la competizione tra piani di impresa innovativa. La Regione Puglia, attraverso l’Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione, si impegna così a premiare progetti e soluzioni innovative e di forte impatto sociale.

Primo progetto classificato è BIOFORDRUG, di un gruppo di ricercatori della Facoltà di Farmacia dell’Università degli Studi di Bari che ha sviluppato una nuova soluzione per la Diagnosi precoce dell’Alzheimer attraverso l’uso della PET.

I secondi e i terzi classificati sono Type One – del Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento, che ha esplorato nuovi processi per l’estrazione di collagene – e T&A Tecnologia e Ambiente, una spin off dell’Università di Bari che si occupa di valorizzazione di ceneri volanti da carbone.

Alla competizione hanno partecipato 46 progetti, che sono stati valutati dalla Commissione di Valutazione presieduta da Andrea Piccaluga, docente di Economia e Gestione delle Imprese presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e direttore della Scuola Internazionale di Alta Formazione di Volterra, e composta da quattro esperti.

I tre vincitori si sono aggiudicati un premio in denaro del valore rispettivamente di 15mila, 10mila e 5mila euro, nonché l’ammissione al Premio Nazionale per l’Innovazione 2010, in programma a Palermo il prossimo 3 dicembre. Start Cup Puglia, infatti, aderisce all’associazione PNICube, che organizza ogni anno il Premio Nazionale per l’Innovazione.

La Start Cup Puglia e il Festival dell’Innovazione rientrano nell’alveo delle attività del progetto Creare impresa e diffondere tecnologia a partire dalla ricerca – ILO2.

Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore