La “Soluzione BCC” a sostegno delle Pmi toscane

EnterpriseStart up

L’accordo tra la Federazione Toscana delle Banche di Credito Cooperativo e Fidi Toscana intende agevolare l’accesso al credito a condizioni vantaggiose

Finanziamenti a sostegno delle imprese toscane. Questo l’obiettivo della “Soluzione BCC”, l’accordo sottoscritto dalla Federazione Toscana delle Banche di Credito Cooperativo e Fidi Toscana per la realizzazione di progetti di investimento, consolidamento e ristrutturazione di altri finanziamenti a medio lungo termine, per l’acquisto scorte e per il reintegro di liquidità. Il tutto assistiti dalla garanzia rilasciata dalla finanziaria regionale.

Destinatarie dei finanziamenti sono tutte le Pmi toscaneoperanti in qualsiasi settore di attività economica, anche neocostituite. La garanzia potrà essere sia sussidiaria sia a prima richiesta e potrà arrivare a coprire fino al 60% dell’operazione finanziaria; nel caso di garanzia di prima istanza l’impresa sarà inoltre liberata anche dal rilascio di garanzie reali a favore della banca.
Il finanziamento, che potrà avere anche durata trentennale, si caratterizza per l’applicazione di condizioni particolarmente vantaggiose sia per quanto riguarda lo spread applicato, sia per il costo della garanzia, ribadendo così l’usuale politica di reale sostegno alle imprese da tempo seguita da entrambi i soggetti firmatari.

L’applicazione di condizioni economiche vantaggiose è stata resa possibile anche dal rilascio da parte di Fidi Toscana di garanzie a prima richiesta.

Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore