La Liguria punta sull’internazionalizzazione

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Previsti stanziamenti a sostegno alla competitività internazionale delle imprese regionali e per la ricerca scientifica

Sono stataiapprovati dalla Giunta Regionale della Liguria il piano triennale sull’internazionalizzazione e il programma triennale di sviluppo e sostegno all’Università, alla ricerca, all‘innovazione e al trasferimento tecnologico,
Due gli assi d’intervento: il primo punta al sostegno alle attività istituzionali orientate a favorire l‘internazionalizzazione delle imprese liguri, le missioni, il raccordo delle politiche settoriali e i servizi specialistici alle imprese, come lo sportello Sprint.
Un secondo asse è diretto al sostegno delle imprese per le attività promozionali, i programmi di inserimento commerciale, l’internazionalizzazione del sistema fieristico e della formazione manageriale, fino allo sviluppo degli strumenti di garanzia per l’accesso al credito e alla copertura dei rischi connessi all’esportazione.

Quattro invece le macro aree geografiche prioritarie: i mercati maturi dell’Ue, l’Est europeo e l’Africa mediterranea, i cosiddetti Paesi Bric (Brasile, Russia, India e Cina) e il complesso mondo dei Paesi Focus (Sud Africa, Area Caucasica, Asia Centrale, Paesi del Golfo, Messico, Sud Est Asiatico).
Non meno importante il Programma triennale di sviluppo e sostegno all’Università, alla ricerca, all’innovazione e al trasferimento tecnologico, che, previsto dalla legge regionale sulla promozione e lo sviluppo della ricerca e dell’innovazione in Liguria, stanzia complessivamente 107 milioni di euro per la ricerca scientifica ligure.

Più in dettaglio, 55 milioni andranno a finanziare interventi finalizzati a sviluppare le risorse umane e l’offerta di ricerca, 36 milioni a potenziare la domanda delle imprese e delle istituzioni, 16 milioni per promuovere reti e consorzi tra imprese, enti di ricerca pubblici e privati e Università.