Ibm rende più sicuri i dati delle Pmi

EnterpriseStart up

La nuova soluzione System x Vault protegge le aziende dal furto o dalla perdita di un hard disk, crittografando le informazioni presenti sui dischi fissi interni ai server

L’obiettivo è la protezione dei dati presenti nell’hard disk del server e l’utente tipo è la piccola e media impresa con risorse It limitate. Parliamo della soluzione di Ibm System x Vault, il primo prodotto di crittografia del mercato basato su hardware. Questa nuova soluzione di sicurezza è in grado di protegge le aziende dal furto o dalla perdita di un hard disk, crittografando le informazioni meorizzate negli hard disk.

L’adattatore Vault è facile da installare con istruzioni che guidano l’utente passo passo e, con un costo attorno ai 1.000 dollari, propone un’opportunità piuttosto economica per ottenere una protezione dei dati di classe “enterprise”, evitando di sostenere i costi potenzialmente enormi di una violazione della sicurezza. Quando installano il tool, i clienti possono semplicemente designare una chiave di sicurezza – essenzialmente una password – che diventa l’unico modo per accedere ai dati. La tecnologia offre quattro livelli di sicurezza, per soddisfare le diverse esigenze dei singoli clienti.

Tutti gli hard disk vengono smaltiti al termine della vita utile dei server, ma è praticamente impossibile cancellare dal disco tutti i dati in modo da renderli irrecuperabili. L’adattatore Vault di Ibm blocca i dati, in modo che non possano essere decrittografati senza l’apposita chiave, eliminando il costo di smaltimento di un hard disk o consentendo di rivenderlo. I dati possono essere protetti anche contro il furto del disco fisico o dell’intero server.

Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore