H-FARM finanzia lo sviluppo di start up tecnologiche

EnterpriseFisco e FinanzaStart up
Riccardo Donadon

Si chiama Seed Program il programma di finanziamento con il quale H-FARM aiuta lo sviluppo delle idee in ambito tech. Il termine di presentazione delle domande sarà il 30 aprile

H-FARM, il venture incubator internazionale che opera nel mondo del digitale, apre il primo Seed Program del 2012: il programma di finanziamento con il quale intende aiutare lo sviluppo delle migliori idee in ambito tecnologico, al fine di trasformarle in startup di successo.

Le startup selezionate riceveranno fondi fino a 300 mila euro e servizi di mentoring e business development per sviluppare il loro progetto imprenditoriale, non è previsto un settore di investimento specifico ma la raccolta dei progetti è indirizzata in particolare a 5 scenari di business: Brick&Mortar, Healthcare, Turismo, E-commerce e Finanza.

Il Seed Program è uno strumento di selezione per H-FARM, che ogni anno riceve più di 500 business plan; un’opportunità da non perdere per chi ha un progetto e vuole provare a diventare startupper. La “raccolta” terminerà il 30 Aprile e nelle settimane successive avverrà la selezione dei migliori progetti. La porta di H-FARM è aperta e per inviare l’idea è sufficiente collegarsi al sito:  http://www.h-farmventures.com/seed-area.
Grazie alle opportunità offerte dal web, fare impresa è diventato più semplice e tanti giovani imprenditori stanno dimostrando cosa si può fare semplicemente con un computer e una grande passione”, afferma Riccardo Donadon, Founder di H-FARM. “Fare imprese di successo, però, richiede qualcosa in più e il nostro lavoro è cercare di massimizzare le enormi opportunità dando ai giovani una marcia in più”.

In questi primi sei anni di attività, H-FARM ha investito 11 milioni di euro in 32 startup, realizzando 5 exit importanti. Sta portando avanti progetti ambiziosi, che la vedono proiettata verso uno scenario globale capace di ampliare le opportunità di sviluppo e di investimento nelle iniziative.

Viviamo un momento storico che offre moltissimo a livello di conoscenza e di tecnica, a chiunque abbia un progetto e la voglia di metterlo in pratica. Il venture incubator trevigiano crede nelle enormi opportunità che si stanno delineando per i giovani e per questo ha previsto, per il prossimo triennio, un nuovo investimento di circa 9 milioni di euro.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore