Con il Progetto Tia, i flussi cartacei si fanno telematici

EnterpriseStart up

E 100.000 imprese fiorentine eviteranno file allo sportello per le variazioni delle denunce della tariffa igiene ambientale

Si chiama Tia Online il nuovo sportello per le variazioni delle denunce della tariffa igiene ambientale. Primo caso in Italia, grazie al progetto promosso dall’Osservatorio sui Rifiuti della Camera di Commercio di Firenze , il nuovo sistema sperimenta percorsi innovativi nel rapporto fra utenti e aziende di servizio attraverso l’utilizzo della firma digitale e delle tecnologie rese disponibili da Internet. Sempre disponibile, lo sportello on line consentirà di compilare e inviare telematicamente tutta la modulistica senza doversi recare presso gli uffici del gestore del servizio. Tutte le pratiche necessarie per l’applicazione della tariffa igiene ambientale (Tia) saranno gestite autonomamente dagli utilizzatori del servizio.
Anche le Associazioni di Categoria potranno inviare per via telematica le pratiche per i loro associati, sul modello di quanto già avviene per il Registro delle Imprese.

Gli obiettivi del progetto, realizzato in collaborazione con Infocert (società del sistema camerale per la progettazione e realizzazione di programmi informatici) sono i seguenti:
– agevolare la comunicazione verso l’azienda utilizzando strumenti che prevedano la digitalizzazione delle informazioni
– attivare pagine Web in cui l’utente è guidato nella compilazione della domanda; poi, grazie alla firma digitale, inoltro all’azienda di un documento valido
– analizzare in dettaglio e predisporre un progetto informatico che preveda di potenziare il sito web dei gestori dell’area fiorentina per avere il modulo giusto per la pratica giusta (per esempio, se un utente deve chiudere una utenza avrà il modulo previsto con i campi richiesti diversi da quelli necessari per un altro tipo di denuncia)
– formare gli utilizzatori finali, individuando nelle attività produttive e nelle associazioni di categoria i soggetti da coinvolgere nella fase di start up del progetto.

È già attivo il portale dedicato alla Tia all’interno delle pagine del sito camerale relative all’Osservatorio

Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore