Scc festeggia i vent’anni di presenza in Italia

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

La capacità di rispondere alle esigenze di business dei propri clienti sintetizza la mission aziendale della filiale italiana

Scc è la filiale italiana di un gruppo tecnologico privato che ha il suo quartier generale a Birmingham, in Inghilterra, con numeri che ne fanno una società primaria europea: il fatturato annuo, infatti, sfiora i 3 miliardi di Euro, con un’operatività che si rivolge direttamente in 7 paesi europei, con una rete di oltre 65 filiali e più di 6mila dipendenti.

Presente in Italia dal 1988, Scc è specializzata nella progettazione, nella realizzazione e nella gestione di complesse infrastrutture di informatica distribuita per aziende private e pubbliche. Festeggiando il ventennio, la filiale italiana ha colto l’occasione per fare il punto della situazione. La Società, oggi capitanata da Vincent Bonnet, ha sviluppato infatti in questi anni un portafoglio di soluzioni completo e coerente che copre tutti gli ambiti e l’intero ciclo di vita dell’infrastruttura It, risultando perfettamente adatta a soddisfare le esigenze di un’azienda medio grande in un’ottica di one-stop-shop.

Negli anni anche le modalità di intervento si sono evolute, sulla base delle best practice acquisite da Scc in Italia e all’estero, avvalendosi dei più diffusi modelli di service management quali ad esempio Itil, e Microsoft Infrastructure Optimization Model. Scc può vantare da un lato della forza e della solidità internazionale del Gruppo, dall’altro, su una flessibilità che le consente di configurarsi come un’azienda realmente vicina al cliente, sia per dislocazione che per conoscenza diretta dei meccanismi e delle problematiche che contraddistinguono la grande e media impresa italiana, anche in virtù di una struttura capillare sul territorio e collaboratori che conoscono le dinamiche e le esigenze delle aziende situate nelle proprie aree di competenza.

Read also :