Samsung pronta ad acquisire SanDisk

Enterprise

Il big coreano sta analizzando la possibilità di mettere le mani sul produttore di memorie flash

Non sono state smentite la voci che vorrebbero Samsung interessata ad acquisire il produttore di memorie flash SanDisk. Anzi, il big sudcoreano ha ammesso di essere in fase di considerazione di diverse ipotesi sul tema, anche se niente sarebbe ancora stato deciso. Il commento ufficiale ha fatto seguito a un articolo uscito sul sito coreano Edaily, nel quale si citava una richiesta di consulenza che Samsung avrebbe rivolto alla banca d’affari Jp Morgan Chase, proprio in merito all’acquisizione di SanDisk.

Negli ultimi due anni, il valore del titolo del produttore forse più popolare di memorie flash è precipitato da circa 80 dollari a 14. Nel solo ultimo anno, il valore dell’impresa si è ridotto della metà. I rumori sull’acquisizione, tuttavia, arrivano mentre le due aziende interessate si stanno affrontando in tribunale, in seguito alla chiusura di un accordo sulle licenze sancito nell’aprile del 2006. Oltre a questo, SanDisk ha stretto legami piuttosto forti con Toshiba, concorrente diretta di Samsung: le due società, in particolare, gestiscono in comune le fabbriche per la produzione di memorie flash, attraverso la joint venture Flash Alliance. La cooperazione con Toshiba si estende anche alla progettazione e allo sviluppo di nuovi chip di memoria.

Qualora andasse in porto, dunque, l’acquisizione di SanDisk da parte di Samsung è destinata a generare cambiamenti e scossoni significativi sul mercato delle memorie.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore