Rockstar Consortium (Apple, Microsoft, Blackberry, ecc.) contro Google, Samsung, HTC per i brevetti LTE

EnterpriseProgetti

Potrebbe essere la causa più grossa sui brevetti ex Nortel nella storia dell’IT, perché Rockstar Consortium, il gruppo che ha acquistato oltre 6 mila brevetti sviluppati dalla ormai ex Nortel, ha lanciato una serie di cause legal

Il Rockstar Consortium, il gruppo che ha acquistato oltre 6 mila brevetti sviluppati dalla ormai ex Nortel, ha lanciato una serie di cause legali relative ai brevetti contro Google, Samsung, HTC, Huawei, Asustek, LG Electronics, ZTE e Pantech. Il consorzio è proprietà congiunta di Microsoft, Apple, Blackberry (ex RIM), Ericsson e Sony, ed era prima noto come Rockstar Bidco.

L’azione legale è vista come una mossa strategica contro le aziende che sviluppano dispositivi basati sul sistema operativo Android. È un perfetto esempio di quello che vien chiamato trolling dei brevetti, attività che prevede l’acquisto di brevetti per utilizzarli contro la concorrenza, per bloccarne la commercializzazione di prodotti e ricavarne benefici economici. Nel 2011 i cinque membri del consorzio Rockstar si erano uniti per acquistare il bottino Nortel che comprendeva importanti brevetti per il 4G LTE, sborsando una somma di 4,5 miliardi di dollari. La somma offerta dalla coalizione aveva superato quella offerta direttamente da Google per 4,4 miliardi di dollari. Persa questa battaglia Google aveva acquistato Motorola Mobility acquisendo per la somma di 12,5 miliardi di dollari 17 mila brevetti e altri 7500 in attesa di registrazione.

Dietro tutto questo c’è la vicenda di Nortel , un gigante canadese degli apparati per Tlc con oltre 100 anni di storia che non era stato in grado di sopravvivere all’avvento di Internet. Nel 2009 Nortel è fallita definitivamente. Secondo Reuters, Google è accusata di aver deliberatamente violato sette brevetti di Rockstar che sono al centro della attività di ricerca e pubblicità su dispostivi mobili. Il brevetto più vecchio risale al 1997 , un anno prima della nascita di Google. Le cause contro le altre aziende si basano su un mix differente dei medesimi sette brevetti riguardanti l’interfaccia utente, la rete, e le messaggistica .

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore