Rinnovamento su larga scala nell’offerta Unisys

Enterprise

Con le nuove proposte la società punta a consentire una gestione delle infrastrutture It più semplice ed efficace

Frutto della collaborazione con Nec nei settori della progettazione e della produzione. Unisys lancia il nuovo sistema Es7000 Model 7600R, un server 16-socket che fornisce fino a 96 processori core progettato per ambienti database e Oltp (OnLine Transaction Processing) complessi, iniziative di consolidamento e virtualizzazione su vasta scala e sofisticate implementazioni di business intelligence realizzate tramite Microsoft Sql Server 2008.

Supportando tecnologie di virtualizzazione avanzate come Microsoft Hyper-V e VmWare Esx, il server Es7000 Model garantisce le elevate performance Ras (Reliability, Availability e Scalability) necessarie per consolidare più sistemi mission-critical su un’unica piattaforma, supportando anche la partizione dinamic  per permettere agli utenti di aggiungere nuovi processori, memorie e risorse I/O senza interrompere le attività di sistema.

Unisys prevede di introdurre, nella prima metà del 2009, funzionalità per supportare la partizione sicura a livello dei processori core. Il sistema Es7000 Model 7600 R è il primo enterprise server di Unisys ad utilizzare un’architettura di piattaforma comune che fungerà da fondamento per i futuri server enterprise Unisys, tra i quali la famiglia di server di classe mainframe ClearPath.

Si rinnovano anche  i servizi di Business Assurance che si arricchiscono di tre nuove proposte: Unisys Disaster Recovery Architecture Service, Unisys Backup Modernization Service e Unisys Data Protection for Backup Service.

Per quanto rigurda la Unisys Infrastructure Management Suite, la società presenta due nuove soluzioni e ulteriori software integrati. Unisys uAdapt Blade Edition per i blade server Unisys Es5000 Series è un software che in automatico modifica il profilo delle risorse per soddisfare i requisiti specifici di un’applicazione, stabilendo contemporaneamente le connessioni storage e di rete corrette.

Automation and Assurance in Configuration Management Solution, basata sul nuovo software Unisys uProvision, definisce invece modalità di allocazione automatica delle risorse server per soddisfare i requisiti di specifiche applicazioni, aderire alle policy e definire/gestire la distribuzione del software negli ambienti fisici e virtuali.

Orchestrated Disaster Recovery and Business Continuance Solution snellisce e automatizza l’intero processo di disaster recovery, permettendo alle aziende di definire e automatizzare i workflow di processo per la notifica, la verifica, l’identificazione e l’approvazione della soluzione, riducendo fortemente i tempi di avvio e completamento dei processi di failover.

Sul fronte delle soluzioni per l’archiviazione virtualizzata, la novità è una soluzione certificata da VmWare basata sui sistemi storage di rete Emc ClariiOn Cx4 Series che, tra i vari plus, effettua il data tiering per contenere la crescita storage, la virtualizzazione a livello di array, assicurando la massima flessibilità e un costo per gigabyte inferiore.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore