Rapporto Pmie Informatica

Enterprise

L’Osservatorio del Politecnico analizza tre distretti: quello della seta
del Comasco, del metalmeccanico Comasco e del mobile della Brianza.

Sono oramai numerose le ricerche che cercano di studiare la diffusione delle tecnologie Internet nelle Pmi italiane: tutte concordano nell’osservare un trend positivo, almeno a livello degli indicatori più macro (quali, ad esempio, la diffusione dei collegamenti a Internet, dei siti Web, ecc.). In verità un’analisi più puntuale e critica della realtà, finalizzata a comprendere il reale impatto sui processi delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione (Ict), mostra una situazione più complessa e critica. Proprio con l’obiettivo di comprendere queste sfaccettature e criticità, si è mosso l’Osservatorio sull’uso strategico delle Ict nelle Pmi della Scuola di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano, supportato da HP, Intel e Microsoft, e finalizzato a comprendere l’impatto che le Ict – e in particolare quelle basate su Internet – stanno avendo sui comportamenti e sulle prestazioni delle Pmi italiane (vedi riquadro).
Nel seguito dell’articolo verranno presentati alcuni dati, relativi a tre distretti analizzati nell’ambito dell’Osservatorio: quello della seta del Comasco, del metalmeccanico Comasco e del mobile della Brianza.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore