Oracle e Microsoft pronte a collegare le loro fortune

EnterpriseProgettiSoftware vendor

Nuove soluzioni legate al cloud arrivano sul mercato e i software vendor come Oracle e Microsoft devono diventare creativi

Il momento è di grandi tensioni sul mercato e le aziende un tempo rivali cercano anche di allearsi in un reciproco sforzo per risollevarsi . Microsoft ha una lunga storia di “generosità” con aziende rivali in difficolta. Gli esperti ricordano gli aiutidati ad Apple nel 196 e quelli dati più di recente a Nokia in vista di Windows Phone. Ma ora Microsoft sta per fare ancora la stessa cosa annunciando a Build 2013 un aggancio con Oracle in un settore – il cloud – che può portare benefici a lungo termine ad entrambe. Oracle da lungo tempo è in grado di interoperare con Windows Server, .NET e Office. Inoltre il suo database (Oracle Database 12c) può convivere con il ssitema di gestione cloud Azure, le app di Windows 8 e – se serve- anche con il database della concorrenza SQL Server. Si tratta di uno sforzo di collaborazione che sarebbe stato inconcepibile solo pochi anni fa. Ma , mentre stanno comparendo sul mercato soluzioni innovative legate al cloud, i vendor di software old fashion come Oracle e Microsoft – per non parlare di IBM , HP e Dell – devono mostrare creatività. E in questo momento creatività significa forse mettere via le a rmi e combinare i rispettivi talenti per mantenere quote di mercato contro la nuova concorrenza.

Per questo Larry Ellison , CEO di Oracle, ha anticipato agli annalisti di mercato e finanziari che la sua azienda sta per rivelare una partnership tecnologica “ con le aziende più grandi e importanti in area SaaS (software as a service) e nell’infrastttura IT” che si affideranno alla tecnologia Oralce negli anni a venire. Ellison ha menzionato aziende come Microsoft , Salesforce e Netsuite . Queste ultime hanno costruito il loro business a partire dai database di Oracle e Microsoft.

Il database SQL Server 2014, che dovrebbe fare parte integrante della partnership, è previsto in preview dal prossimo mese di luglio, mentre la sua versione definitiva arriverà agli inizi del 2014. La nuova situazione di coopetition tra Microsoft e Oracle potrebbe rivelarsi un caso da manuale su come sopravvivere – o fallire – in un mondo tecnologico e di affari molto cambiato grazie a internet rispetto a quello del secolo scorso.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore