OKI Europe, nuovi uffici italiani e una strategia ad hoc per i mercati verticali

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

OKI Europe investe in Italia, nuovi uffici, struttura semplificata e una strategia di mercato che guarda anche ai settori verticali, valorizzando il solido rapporto con clienti e partner

OKI Europe è una divisione di OKI Data Corporation (a sua volta controllata di Oki Electric Industry Co. Ltd., con sede a Tokyo, fondata nel 1881 e primo produttore giapponese nel settore delle telecomunicazioni).

Parliamo di un brand che agisce a livello globale in ambito B2B e si occupa della produzione di stampanti, applicazioni e servizi per le imprese. Oggi OKI Europe impiega oltre 500 dipendenti in 21 sedi (uffici di vendita e siti produttivi) ed è rappresentata in 60 paesi in tutta la regione Emea.

La nuova sede italiana di OKI Europe
La nuova sede italiana di OKI Europe

OKI Europe fornisce soluzioni di stampa avanzate, e ha introdotto tecnologie all’avanguardia che supportano le esigenze di aziende grandi e piccole.Tra le eccellenze di OKI possiamo segnalare la tecnologia di stampa digitale a Led che ha posto OKI all’avanguardia nel mercato nella fornitura di dispositivi di stampa eco-compatibili ad alta definizione.

Dennie K. Kawahara – Managing Director OKI Europe

La scorsa settimana l’azienda ha inaugurato i nuovi uffici italiani di OKI Europe con la partecipazione del Managing Director Dennie K. Kawahara cui è spettato l’onore di introdurre la prima conferenza stampa del nuovo corso italiano dell’azienda, inaugurando quindi la sala conferenze dei nuovi uffici di Milanofiori Assago. Kawahara ha ribadito la centralità dell’Italia nelle strategie di OKI Europe, il Paese è un mercato chiave per l’azienda che proprio in Italia ha in corso rapporti solidi e leali con clienti e partner.

Kawahara ha voluto sottolineare le peculiarità del nuovo assetto societario di OKI Europe, sottolineando la forza di una struttura semplificata, ancora più efficiente e uniformata, in grado di offrire al mercato risposte puntuali e precise con una maggiore reattività. Il manager ha, inoltre, spiegato l’importanza di un approccio flessibile e sostenibile.

Hanno fatto eco alle sue parole quelle di Romano Zanon, General Manager South Europe Regional Marketing OKI Europe (Italia): “L’approccio delle aziende alla stampa sta cambiando molto rapidamente.OKI ha dimostrato di sapere affrontare nel modo migliore questi cambiamenti, grazie a una filosofia che si basa sull’ascolto delle richieste da parte del mercato e dei partner. Per questo motivo l’azienda sta affiancando alle soluzioni di stampa tradizionali anche dispositivi pensati per applicazioni più “specializzate”, andando a soddisfare le necessità di settori estremamente verticali, nei quali c’è un grande spazio per aziende come OKI Europe”.  

Romano Zanon, General Manager South Europe Regional Marketing OKI Europe (Italia)
Romano Zanon, General Manager South Europe Regional Marketing OKI Europe (Italia)

OKI quindi continua a investire in ricerca e innovazione, guardando alle richieste specifiche che provengono dai mercati verticali e offrendo alle aziende le soluzioni su misura per le loro necessità di stampa e di comunicazione, con una specifica attenzione per il mondo retail e healtcare.

Ora il focus è raccogliere i benefici di una struttura più forte e semplificata, più efficiente nelle operations, con una forte attenzione anche per l’allineamento del comparto vendite e marketing.

Per quanto riguarda l’offerta di prodotto OKI Europe ha di recente lanciato i sistemi della serie Pro9000 (Envelop Print System), arriveranno in autunno i nuovi sistemi di label printing vantaggiosi anche con un basso volume di stampato, vuole crescere nelle soluzioni per il mercato office sulla scorta della premiata tecnologia a Led, ma soprattutto offrire soluzioni ad hoc per alcuni mercati verticali chiave: per esempio le catene di negozi retail (per l’in-store signage per esempio), e il medicale (con Dicom Embedded Printer per la stampa diretta dall’attrezzatura medica senza bisogno di conversione Dicom, software esterni o hardware aggiuntivo).