Microsoft si rafforza nell’area della mobilità

Enterprise

Con l’acquisizione di MobiComp Microsoft punta a creare un nuovo modello di comunicazione collaborativa

MobiComp è una azienda portoghese che opera nel comparto del cloud computing opensource, con una forte specializzazione nelle attività di storage, backup e recupero dei dati mobili. La verticalizzazione operativa ha spinto Microsoft ad acquisire MobiCorp proprio la scorsa settimana anche se il valore della transazione non è stato reso noto così come sono rimasti oscuri i termini con cui la neoacquisita entra a far parte dell’organizzazione della casa di Redmond. I bene informati sostengono che la strategia di Microsoft consisterebbe nel potenziare l’offerta omogeneizzando l’esperienza degli utenti creando una soluzione di continuità nell’esperienza degli utenti pc e Web con quella degli utenti che fanno uso di telefonini, palmari e smartphone.

MobiComp offer agli operatori mobili e ai service providers prodotti verticalizzati come MobileKeeper, una suite che include servizi di backup focalizzati sul social networking, e Active mTicker, un nuovo feed service. Attraverso MobileKeeper gli utenti possono interagire con siti di networking collaborativo come Facebook inserendo note e commenti direttamente tramite il loro telefonino nonché assicurarsi backs up e restore automatico di qualsiasi tipologia di dato e applicativo mobile anche in chiave Microsoft Word o Excel, il tutto tramite semplice interfaccia Web. I servizi di Mobicomp permettono agli utenti di fare un back up dei contenuti personali archiviati sul telefonino, condividendo gli aggiornamenti con le communitiy online e condividere contenuti a livello di entertainment e notizie. Secondo il portavoce aziendale attraverso l’acquisizione di MobiComp Microsoft potrà estendere le capacità di Windows Mobile e Windows Live innovando il modello di connettività tra gli utenti.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore