Palo Alto Networks verso l’acquisizione di Secdo

AcquisizioniEnterpriseSecurity managementSicurezza

L’acquisizione di Secdo da parte di Palo Alto Networks prevede l’integrazione delle funzionalità avanzate in ambito EDR su Palo Alto Networks Traps

Secdo è un’azienda di sicurezza israeliana, giovane – fondata nel 2014 – conosciuta per la sua piattaforma end-to-end in grado di sfruttare sistemi AI per l’individuazione, il riconoscimento, la gestione, la risposta alle minacce.

Proprio per questa capacità di trattare e visualizzare olisticamente le minacce, l’azienda è entrata nel mirino di Palo Alto Networks che ha annunciato di aver raggiunto l’accordo di acquisizione dell’azienda per l’aggiunta delle funzionali di endpoint detection and response  – con relativa modalità unica di raccolta e visualizzazione dei dati – alla soluzione per gli endpoint di Palo Alto Networks Traps e all’Application Framework.

Infatti l’approccio thread-level alla raccolta e visualizzazione dei dati supera i tradizionali metodi EDR, che raccolgono solo informazioni generali sugli eventi, mettendo in difficoltà i team operativi di sicurezza impegnati a ricostruire i diversi passaggi di un attacco e distinguere le attività pericolose da quelle normali.

Secdo Platform

Una volta integrati in Traps e nella piattaforma di Palo Alto Networks, questi dati andranno ad alimentare il Logging Service e consentiranno maggiore precisione alle applicazioni eseguite nell’Application Framework di Palo Alto Networks per la visualizzazione, l’individuazione e il blocco dei cyberattacchi.

L’accordo prevede che il team tecnico di Secdo vada ad integrare le competenze specifiche e le capacità di  innovazione in tema di sicurezza nell’unità Ricerca e Sviluppo di Palo Alto Networks.

Shai Morag, cofondatore e Ceo di Secdo, sottolinea i vantaggi della tecnologia da lui stesso sviluppata: “]…[Abbiamo creato Secdo per incrementare la visibilità e ridurre il tempo di rilevazione e risposta a un alert. Le funzionalità combinate di Secdo e Palo Alto Networks garantiranno ai clienti le capacità necessarie per individuare e contrastare i cyberattacchi in modo rapido e accurato”. 

L’acquisizione verrà completata durante il terzo trimestre fiscale di Palo Alto Networks, ed è soggetta alla soddisfazione delle condizioni standard di chiusura. I termini dell’acquisizione non sono stati divulgati.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore