È quasi fatta tra Exprivia e Italtel

AcquisizioniEnterprise

Exprivia punta alla maggioranza di Italtel: l’accordo c’è e va solo ratificato, probabilmente a marzo

Exprivia ha raggiunto con Italtel una intesa preliminare su una operazione che prevede l’investimento di Exprivia nel capitale di Italtel per una quota di maggioranza, nel contesto di una più ampia operazione di rilancio industriale di Italtel. L’operazione – spiega una nota della società –  si inserisce nel percorso di crescita tracciato dal piano industriale 2015-2020 di Exprivia e trova “convergenza e ulteriore arricchimento” con la strategia di Italtel.

L’intesa raggiunta riguarda le linee guida dell’operazione, proposte da Italtel e approvate dal CdA di Exprivia, e la conseguente estensione dell’esclusiva nelle negoziazioni fino al 3 marzo 2017. Entro tale data le parti intendono definire i necessari accordi vincolanti e raggiungere la loro approvazione da parte dei principali stakeholder.

expriviaL’interesse di Exprivia per l’operazione Italtel risiede nella convinzione che la convergenza fra telecomunicazioni e IT costituisca il driver dei processi della trasformazione digitale. Partendo da questo presupposto si ritiene che l’integrazione fra Exprivia – specializzata nella consulenza di processo, nei servizi tecnologici e nelle soluzioni IT – e Italtel, con una storia ben nota in campo telecomunicazioni, porti alla creazione di “un soggetto unico in grado di portare nuovo valore all’intero mercato”. Integrazione, tra l’altro, già esplorata da tempo.

Per la nuova realtà si prevede un piano industriale con “uno sviluppo solido e di lungo periodo” puntando in particolare sulla presenza delle due società a livello nazionale e internazionale, sulla loro offerta che si arricchirà con ulteriori sviluppi congiunti, sulle possibili sinergie tra le due aziende e sulla forza finanziaria dell’operazione.

 

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore