Citrix compra Cloud.com

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

L’intento di Citrix nell’acquisizione è di gettare una ponte sul vuoto che separa le cloud private dalle cloud pubbliche su larga scala

Citrix ha terminato l’acquisizione di Cloud.com, che fornisce software di infrastruttura cloud ai cloud provider ( Zynga è uno di questi ) Il prodotto principale di Cloud.com prende il nome di CloudStack e indirizza particolarmente l’erogazione e la gestione dei servizi cloud. Citrix ha dichiarato che il suo intento nell’acquisizione è di gettare una ponte sul vuoto che separa le cloud private dalle cloud pubbliche su larga scala.
Gli analisti di mercato indicano che le esigenze degli utenti si stanno diversificando e il mercato richiede un più ampio spettro di offerta . Questa pressione si esercita sui vendor come Citrix che non hanno altra scelta che procedere a una politica dia acquisizioni mirate. Va ricordato che Cloud.com supporta diversi tipi di hypervisor dallo stesso XenServer di Citrix a vSphere di VMware. Nella gestione di Citrix si verificherà un’apertura anche verso Hyper-V di Microsoft e System Center.

L’acquisizione potrebbe essere un tassello del progetto che in Citrix prende il nome di Project Olympus che con rilascio entro la fine dell’anno dovrebbe rappresentare la prima versione commerciale del sistema operativo cloud OpenStack.