Chiusa la vendita a Microsoft della divisione Device , Nokia valuta nuove opportunità

AcquisizioniEnterprise

Il passaggio vero e proprio è previsto per il primo trimestre del prossimo anno

Gli azionisti di Nokia sono stati chiamati in assemblea per approvare una vendita che segna la fine di un’epoca. Un tempo numero uno incontrastato della telefonia mobile , Nokia passerà nelle mani di Microsoft per 5,4 miliardi di euro. In realtà quella che passa di mano è la divisione Device e Servizi ( con il corollario di brevetti e di servizi ). Il passaggio vero e proprio è previsto per il primo trimestre del prossimo anno , mentre Nokia manterrà la gestione ordinaria fino ai primi giorni del 2014.

La nota della spesa di Microsoft attribuisce un valore di 1,65 miliardi di dollari dalla parte brevetti.

E’ la conclusione di un processo iniziato nel settembre di tre anni fa con la chiamata al comando del gigante finlandese in piena crisi di Stephen Elop proveniente dalla stessa Microsoft per realizzare la partnership in atto attorno al sistema operativo mobile Windows Phone e decretare la fine di Symbian OS. E’ finita in nulla la resistenza di alcuni azionisti finlandesi contrari alla vendita in mani straniere di quello che un tempo era il gioiello della corona del mercato borsistico finlandese con un valore del 4 per cento del PIL finlandese.

Ora Nokia si arricchisce di un notevole flusso di cassa ad acquisizione conclusa. Senza la parte dei device , il resto dell’azienda deriverà i suoi ricavi fino al 90 per cento dalle vendite degli apparati per telecomunicazioni di Nokia Services and Networks ( ex Nokia Siemens). Come noto Stephen Elop è uscita da Nokia e si prepara a fare ritorno negli Stati Uniti presso la sede di Microsoft. Quanto a NSN resta in campo l’opzione più volte ventilata di una acquisizione ( si è parlato anche di attività di Alcatel –Lucent) per combattere ad armi pari sul wireless con Ericsson la rivale svedese. Impegnata in un’opera di ricostruzione interna con focalizzazione sulla produttività, NSN ha visto le sue vendite calare del 26 per cento anno su anno. Ma il margine operativo lordo è tornato a crescere.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore