Atos completa l’acquisizione di Xerox ITO

AcquisizioniEnterprise

L’operazione rafforza la presenza di Atos negli Stati Uniti, che diventano il suo mercato più importante

Atos ha completato l’acquisizione di Xerox ITO, ossia la parte outsourcing di Xerox (ITO sta appunto per IT Outsourcing). L’operazione era stata annunciata lo scorso dicembre e allora era stata stimata in poco più di un miliardo di dollari, ma è stata chiusa a qualcosa meno: 966 milioni di dollari, pari a 811 milioni di euro. È l’operazione più onerosa dopo l’acquisizione di Bull lo scorso maggio, che era costata circa 600 milioni di euro. Xerox ITO porta in dote anche circa 9.600 dipendenti.

Thierry Breton, Chairman e CEO di Atos
Thierry Breton, Chairman e CEO di Atos

Con questa mossa la francese Atos mette più del proverbiale piede sul mercato americano, cosa che era l’obiettivo finale dell’acquisizione. Il giro d’affari della “nuova” Atos in Nord America diventa infatti di circa 2 miliardi di dollari e gli USA sono ora il mercato più importante per la società francese. Dopo l’operazione l’azienda arriva a occupare la nona posizione nel mercato dei servizi di outsourcing.

Atos sottolinea che ha lavorato con Xerox ITO perché le attività delle società congiunte fossero pienamente operative all’indomani del completamento dell’acquisizione. A corollario dell’operazione c’è anche l’avvio di una collaborazione strategica a livello mondiale tra Atos e Xerox, collaborazione con cui Atos diventa uno dei principali fornitori di servizi IT per Xerox.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore