Luca Rossetti (CA Technologies), la ‘nuova normalità’ si affronta con il cloud

Enterprise

Budget in calo a fronte di una maggiore domanda del business, sono tratti della nuova normalita e il cloud computing rappresenta la possibilità di colmare il divario fra risorse in calo e aspettative di business. La prospettiva di CA Tehcnologies

“Nel momento in cui l’IT affronta la “nuova normalità” costituita da budget in calo a fronte di una maggiore domanda del business, il cloud computing – specie per le aziende di tipo enterprise – rappresenta la possibilità di colmare il divario fra le risorse in continuo calo e le crescenti aspettative del business in termini di creazione rapida di nuovo valore, nuovi servizi e prodotti innovativi”. E’ questo lo spunto introduttivo con cui Luca Rossetti, Senior Business Technology Architect per CA Technologies, introduce un tema sempre attuale, quello relativo ai punti di forza della proposta cloud e nello specifico di CA Technologies.  Il cloud ha introdotto importanti miglioramenti nella flessibilità dei costi e dei modelli di servizio, nell’efficienza di calcolo e nella possibilità di fornire nuovi servizi. Questi benefici da soli costituiscono un valore significativo sia per le Pmi sia per le grandi aziende che, adottando il modello, possono affidarsi a servizi che pagano in modalità pay-per-use, erogati da infrastrutture gestite direttamente dal proprio fornitore cloud (interno o esterno).

Luca Rossetti, CA Technologies
Luca Rossetti, CA Technologies,Senior Business Technology Architect

Prosegue Rossetti: “CA Technologies ha voluto capire meglio, attraverso una indagine, come viene utilizzata nella realtà questa modalità, quali sono i vantaggi e le negatività più rilevanti e quali modifiche nella sua implementazione intervengono durante la sua applicazione”.

A supporto di queste argomentazioni arriva l’indagine, battezzata “The TechInsights Report 2013: cloud succeeds. Now what?”, condotta da Luth Research e Vanson Bourne, è stata realizzata su 542 organizzazioni, di cui circa 70 in Italia, con un fatturato annuo superiore al mezzo miliardo di dollari. Il requisito indispensabile per poter partecipare era l’adozione da almeno un anno delle varie tipologie di servizio (IaaS, PaaS, SaaS). Quello cheemerge  è che i vantaggi dell’uso del cloud hanno superato i possibili svantaggi, con un livello di soddisfazione intorno al 98 per cento sul fronte della sicurezza. D’altra parte, però questo aspetto rimane quello visto con maggiore preoccupazione. Riduzione dei costi, riduzione del time-to-market, innovazione e capacità di creare nuove fonti di reddito sono gli elementi positivi. In generale, quasi il cento per cento si è dichiarato soddisfatto dall’adozione del cloud computing.

Rossetti: “CA Technologies mutua la definizione del NIST, l’istituto statunitense degli standard e della tecnologia derivato dal vecchio National Bureau of Standards, e sottolinea ai propri clienti alcune differenze significative tra una offerta di cloud computing reale e quelle di virtualizzazione avanzata, sia dal punto di vista tecnologico sia da quello strategico”. Ecco allora in sintesi i requisiti irrinunciabili di un’ offerta cloud:

  • la possibilità di riconfigurare le risorse in modo semplice e veloce, senza richiedere interventi umani dal lato del fornitore di servizi;
  • la possibilità di modificare le caratteristiche del servizio e di scalare verso l’alto e verso il basso in modo elastico (dove per elastico si intende anche la possibilità di una variazione continua, di ora in ora);
  • la possibilità di pagare sulla base dell’effettivo utilizzo delle risorse.

 

 

La proposta cloud di CA Technologies

CA Technologies nelle sue linee di offerta cloud contempla queste capacità e sta portando buona parte di tutte le sue soluzioni strategiche verso il modello SaaS – Software as a Service.

Accanto alla soluzione di cloud chiavi in mano (CA Applogic) che consente di comporre, distribuire, gestire e replicare rapidamente applicazioni complesse, migliorando l’agilità del business, Rossetti cita le più importanti di famiglie di prodotti che sono già disponibili in modalità SaaS:

 

  • soluzione di sicurezza (CA CloudMinder)
  • soluzione di governance e Project and Portfolio Management (CA Clarity™ PPM On Demand)
  • soluzione di monitoraggio dell’infrastruttura (CA Nimsoft Monitor)
  • soluzione di help desk e request management (CA Nimsoft Service Desk)
  • soluzione di gestione dell’energia e della sostenibilità a livello aziendale (CA Nimsoft ecoMeter, CA ecoGovernance)
  • soluzione di mobile device management (CA Mobile Device Management)

E le analizza infine una ad una.

 

CA CloudMinder

Per continuare a far crescere l’azienda è necessaria una soluzione di sicurezza agile e flessibile, che consenta agli utenti di accedere alle applicazioni e alle informazioni in modo comodo, veloce e sicuro. Le soluzioni per la sicurezza dei sistemi informatici di CA Technologies aiutano a bilanciare le esigenze degli utenti con i requisiti di sicurezza, per offrire:

  • Accesso indipendente dal dispositivo su più piattaforme
  • Esperienza di autenticazione comoda e non intrusiva
  • Autenticazione flessibile basata sul rischio, che consente di innalzare in maniera dinamica le richieste di credenziali a seconda del tipo di transazione richiesta
  • Protezione superiore dalle minacce interne ed esterne

 

CA Clarity PPM On Demand

Le soluzioni innovative di CA Technologies per la trasformazione del portfolio di servizi, investimenti e risorse consente alle organizzazioni di collaborare con gli stakeholder e superare i confini tradizionali per assicurare la realizzazione del valore in tutto il ciclo di vita dei servizi che forniscono alle organizzazioni. Questo consente di:

  • Pianificare e allineare portfolio, investimenti e risorse per raggiungere gli obiettivi di business
  • Creare servizi con maggiore agilità in risposta alle mutevoli esigenze di business
  • Eseguire, misurare e ottimizzare le prestazioni dei servizi e ridurre i costi del supporto

 

 CA Nimsoft Monitor e Service Desk

CA Nimsoft Monitor offre le capacità essenziali necessarie per monitorare e gestire proattivamente allarmi, prestazioni e SLA anche nell’ambito dei deployment più complessi e dinamici. Anziché essere costretti a implementare più soluzioni puntuali, è possibile, tramite CA Nimsoft Monitor, ottenere una piattaforma unica per gestire l’infrastruttura IT e i servizi, che siano on-premise o nel cloud.

Disponibile on-demand (SaaS) o on premise, CA Nimsoft Monitor consente di iniziare a lavorare, e iniziare a ottenere valore di business, in pochi minuti. Pensata per i service provider come per i clienti enterprise, la soluzione CA Nimsoft Monitor offre modelli di deployment e tariffazione flessibili, facilmente allineabili con l’utilizzo del monitoraggio da parte dell’azienda e con i servizi forniti. CA

Nimsoft Monitor consente di:

  • Realizzare un time-to-value rapido e un’efficienza operativa ottimale, con deployment semplificato, facilità d’uso, amministrazione unificata e altro ancora.
  • Sfruttare un’unica piattaforma con un’architettura estensibile in grado di facilitare il monitoraggio di tutti i dispositivi e servizi che contano per il business.
  • Visualizzare e creare reporting intuitivi e sofisticati che aiutano a stimolare i livelli di servizio tramite una più rapida risoluzione dei problemi e una prevenzione proattiva.

 

CA Nimsoft Service Desk (NSD)

CA Nimsoft Service Desk offre tutta la potenza dell’IT Service Management con una user experience intuitiva che consente anche a chi non ha mai utilizzato un sistema di gestione del servizio di richiedere servizi IT e avviare la risoluzione dei problemi senza alcuna preparazione. Richiamando attributi familiari a chi utilizza spesso i social media e i siti del mondo consumer, CA NSD 7 offre agli utenti finali e al personale informatico la possibilità di lavorare assieme in modo più rapido, semplice ed affidabile che mai.

 

Trattandosi di una soluzione SaaS multi-tenant a tutti gli effetti, CA Nimsoft Service Desk consente alle organizzazioni di ogni tipo di realizzare gli obiettivi di service management senza immobilizzo di capitali. Il modello SaaS permette inoltre ai MSP di soddisfare a un costo inferiore i variegati fabbisogni di servizio dei clienti attraverso un modello di condivisione del personale addetto al service desk.

 

CA Nimsoft Service Desk prevede inoltre flussi di lavoro “action-driven” altamente configurabili, basati sul modello ITIL, che accelerano la resa produttiva, riducono il TCO e semplificano all’IT l’eventuale aggiunta e modifica di flussi di lavoro per continuare a migliorare l’operatività.

 

L’integrazione di CA Nimsoft Service Desk con CA Nimsoft Monitor ottimizza ulteriormente la gestione del servizio, collegando ai service ticket eventuali segnalazioni d’allarme provenienti dall’ambiente IT e mettendo immediatamente a disposizione del personale del service desk dati contestuali all’infrastruttura critica.

 

CA Nimsoft ecoMeter, CA ecoGovernance

Energia, sostenibilità e altri problemi relativi alle risorse incidono in vari modi sul business. L’infrastruttura aziendale, che si tratti del data center, degli impianti o dell’infrastruttura logistica, è sempre più condizionata da limitazioni in termini di spazio, alimentazione, risorse di raffreddamento e flessibilità operativa. Analogamente, l’aumento dei costi energetici, l’ampliamento dei requisiti di conformità e le aspettative elevate da parte di clienti, dipendenti e stakeholder rispetto alla sostenibilità e alla trasparenza aziendale stanno contribuendo a modificare il funzionamento di molte aziende.

 

Le organizzazioni leader, impegnate a lungo termine nella realizzazione di progressi nel settore dell’energia e della sostenibilità, cercano oggi di realizzare un nuovo livello di controllo della gestione attraverso l’integrazione, l’automazione e la fornitura di informazioni fruibili da fonti altrimenti eterogenee, quali persone, sistemi software e apparecchiature di processo e di infrastruttura.

 

CA Technologies offre soluzioni pluripremiate di gestione dell’energia e della sostenibilità a livello aziendale, progettate per:

  • Migliorare le prestazioni, aumentare l’efficienza energetica e ridurre i costi operativi
  • Misurare, valutare e produrre report accurati sull’impatto e sui progressi nell’ambito della sostenibilità e dell’energia
  • Adottare soluzioni IT per allineare le iniziative di sostenibilità ed energia con gli obiettivi aziendali

 

CA Mobile Device Management

E’ la soluzione SaaS di CA Technologies che consente la gestione/configurazione dei terminali mobili da remoto, limitando o eliminando le necessità di intervento da parte del possessore del terminale.

 

CA MDM consente alle aziende di:

  • Utilizzare una console centralizzata per monitorare i dispositivi collegati, creare report sulla configurazione hardware (marca, modello) e controllare le applicazioni
  • Stabilire policy di sicurezza aziendale
  • Sfruttare le caratteristiche di sicurezza interne dei vari OS, tra cui password e crittografia
  • Permettere l’accesso solo ai dispositivi riconosciuti e conformi alle regole di sicurezza aziendali
  • Bloccare i dispositivi con modifiche all’OS originale (jailbroken)
  • Localizzare i dispositivi smarriti, bloccare i dispositivi persi o rubati, oppure cancellarne i dati
  • Creare un App Store aziendale che permette di distribuire applicazioni
  • Impedire l’uso di applicazioni ritenute pericolose o inopportune

– Per conoscere la prospettiva sul Cloud computing per le piccole e media imprese, leggi anche lo SPECIALE CLOUD di ITespresso
– Per approfondire le strategie di vendita sul Cloud, leggi lo SPECIALE CLOUD di ChannelBiz

 Cosa conosci del cloud computing? Rispondi al nostro quiz


 

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore