Intel si allea con Aria

Enterprise

Promuovendo lo sviluppo del WiMax in Italia i due specialisti cercano di cavalcare l’onda montante del mobile

Gli analisti offrono numeri che le aziende interpretano per orientare la loro offerta. Il fatto che la vendita dei pc portatili abbia superato quella dei pc desktop associato anche all’elevata penetrazione del Wi-Fi in Italia, per altro la più alta in Europa, rende il Bel Paese un mercato ideale per i servizi mobili a banda larga. Per facilitare l’accesso più veloce e a costi più bassi alla banda larga in mobilità Intel e Aria hanno stretto un’accordo che prevede la promozione del Wi-Max nel Bel Paese.

Condividendo le reciproche competenze, i due partner effettueranno test per l’interoperabilità e attività di co-marketing. La scelta di Aria da parte di Intel non è casuale: la società, infatti, oltre a essere l’unico operatore italiano ad avere una licenza che copre l’intero territorio nazionale, prevede di offrire un servizio nazionale che utilizzi la frequenza 3.5 GHz che sarà lanciato entro la fine del 2008.

Intel metterà a disposizione di Aria l’esperienza acquisita in progetti basato sullo standard Ieee 802.16E del WiMax realizzati in altri Paesi.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore