Il successo del Cub

Enterprise

Maggior sicurezza e minori costi per le più importanti utility nazionali coi servizi Cnipa, presto potenziati sul fronte della business continuity e del disaster recovery

Inps, Inpdap, Inail E Ipost contano qualcosa come 57 milioni di utenti, che probabilmente ignorano il fatto che i loro dati personali sono protetti dal Cub, il Centro Unico di BackUp, modello di eccellenza unico in Italia e tra i primi in Europa, che si concretizza in un sofisticato centro unificato dedicato alla protezione dei sistemi e dei dati che consente di elevare al massimo i livelli di sicurezza informatica e fisica riducendo sensibilmente l’onere dei costi.

La qualità e la validità della soluzione ha spinto i principali istituti previdenziali e assicurativi pubblici a rinnovare il servizio, che si protrarrà fino alla fine dell’anno prossimo. Nel frattempo il Cnipa e gli Istituti partecipanti al Cub stanno definendo i termini di un progetto su più larga scala, che prevede iniziative sul fronte del disaster recovery e del business continuity, in applicazione della Legge Finanziaria 2008 che affida al Cnipa il compito di progettare e coordinare iniziative in questo settore, relative a più amministrazioni pubbliche, nell’interesse della tutela dei dati e dei servizi offerti a cittadini e imprese. Il piano prevede già alcune soluzioni innovative a partire dal 2010.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore