Il sipario si alza sui ThinkServer Lenovo

Data storageEnterprise

Annunciati a Londra cinque tipologie di server dedicate al mercato Smb. Saranno venduti dal prossimo 30 settembre in tutta Europa

I server Lenovo saranno venduti in Europa (Italia compresa) a partire dal 30 settembre e saranno rigorosamente destinati al mercato Smb.

A dare l’annuncio è stato Ajoy Philip, director server Lenovo group Europe middle east and Africa durante l’evento tenutosi presso il Conference Centre, Williams F1 Facility a Londra.

Venduti anche in Italia solo attraverso i partner Lenovo, la linea di prodotti annunciati qualche mese fa si chiama ThinkServers e sarà specificatamente dedicata alle Pmi, come più volte sottolineato dai vertici della società durante l’evento.

Server equipaggiati Intele venduti in Italia dai partner che avranno la possibilità di offrire soluzioni congiunte servizi-prodotto a seconda delle esigenze dei clienti. In particolare, Lenovo e i partner daranno la possibilità ai clienti di beneficiare di una garanzia di 90 giorni dall’acquisto in base alla quale, durante questo periodo, potranno ‘testare’ i server e avere un supporto costante da parte di un’assistenza qualificata.

Tutto e facile. Questi sono stati i termini più gettonati durante l’evento, giustificati dal fatto che il tipo di clientela a cui si rivolgono ha bisogno di facilità sia in fase di acquisto, sia d’installazione e utilizzo.

Sono tre tower e due x86 server le novità del produttore cinese, disponibile per un’azienda che ha da uno a 500 dipendenti e postazioni Pc. La famiglia dei server è disponibile per Microsoft Windows Server o Suse Linux Enterprise di Novell.

In particolare ThinkServer TS100 Tower e RS110 rack server sono equipaggiati con processore Intel Core 2 Duo o Xeon 3000 o 3200 e sono adatti alle esigenze delle piccole imprese per gestire mail, messaggi, piccoli database. Il ThinkServer TD100 Tower, il TD100x Tower o RD120 Rack sono equipaggiati con processore Intel Xeon 3000 o 5000 ideali per media imprese le quali, oltre alle mail, gestione dei file, ecc. potranno giocare anche la carta delle applicazioni o della virtualizzazione.

Sugli x86 Philip ha sottolineato come il mercato sia ancora attivo. “L’x86 è richiesto da almeno il 50% del mercato Smb e in emea il mercato x86 vale 8 miliardi di dollari”.

Philip ha anche parlato del supporto che sarà legato ai nuovi server, un insieme di strumenti che saranno lanciati in contemporanea a quello dei server. In particolare, spiega Philip “lanceremo un sistema di configurazione facile per l’avvio e l’installazione dei server e un sistema che permetterà agli utenti di capire le prestazioni dei server”.

In più, i clienti di ThinkServer avranno un ulteriore vantaggio. “Novanta giorni di prova e di supporto per coloro i quali non hanno mai installato un server. Questa garanzia – spiega Philip – offre 24 ore su 24 per sette giorni un supporto telefonico con un tecnico specializzato. I clienti potranno acquistare questo pacchetto di supporto e ricevere i passi fondamentali per l’installazione direttamente online”.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore